Alexa Unica Radio

Diritto e emergenza sanitaria, un convegno a Giurisprudenza

Si svolgerà il 23 e il 24 settembre, sulla piattaforma Zoom, il primo convegno annuale del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Cagliari. Il tema sarà: “Le categorie generali nell’emergenza sanitaria”

Il Dipartimento di Giurisprudenza organizza il suo primo convegno annuale per riflettere sulle categorie giuridiche generali in rapporto alla pandemia.

I due giorni di confronto, introdotti dal direttore Cristiano Cicero e dal Prorettore Gianni Fenu, vedranno la partecipazione di docenti afferenti ai principali atenei italiani, conclusioni affidate a Pietro Ciarlo.

“Le categorie generali nell’emergenza sanitaria” sarà il tema del primo convegno annuale organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza di UniCa, che si svolgerà il 23 e 24 settembre, in diretta streaming su Zoom.

La prima giornata si aprirà alle 15 con l’introduzione del direttore di dipartimento Cristiano Cicero, i saluti del Prorettore vicario di UniCa Gianni Fenu e del presidente dell’Ordine degli avvocati di Cagliari Aldo Luchi.

Seguirà la prima sessione, moderata da Vincenzo Cuffaro (Università di Roma Tre), con gli interventi di Tommaso Dalla Massara (Università di Verona) e Riccardo Fercia (Università di Cagliari) dal titolo Pacta sunt servanda? Prospettive tra antico e contemporaneo.

Stefano Moroni (Politecnico di Milano) e Giuseppe Lorini (Università di Cagliari) sulla Modalità di regolazione in tempo di Covid.

Claudio Scognamiglio (Università di Roma Tor Vergata) e Paoloefisio Corrias (Università di Cagliari) sull’argomento Responsabilità, assicurazione e pandemia.

Enrico Sciandrello (Università di Torino) e Alice Cherchi (Università di Cagliari) su Formalismo negoziale e deroghe emergenziali: il cd. testamentum tempore pestis conditum.

Rossella Miceli (Università di Roma La Sapienza), Franco Picciaredda e Marcella Martis (Università di Cagliari) che illustreanno il tema “Gli interventi fiscali nell’emergenza pandemica”.

Un volano per una ripresa sostenibile, Domenico Dalfino (Università di Bari) e Silvia Izzo (Università di Cagliari) che parleranno del Giusto processo emergenziale.

Il 24 alle 9.30

La sessione sarà moderata da Pietro Ciarlo (Università di Cagliari). Vedrà le relazioni di Elisabetta Rosafio (UniTe), Luca Ancis e Valentina Corona (UniCa). Il contenuto sarà “Luci ed ombre della normativa emergenziale nella disciplina dei contratti di trasporto e turismo”.

Gian Luigi Gatta (Università di Milano) e Giovanni Cocco (Università di Cagliari) con l’intervento I princìpi e le categorie del diritto penale di fronte all’emergenza Covid.

Leonardo Filippi, Francesca Cortesi e Andrea Chelo (Università di Cagliari) sul tema Il processo penale al tempo del Covid 19: diritti, garanzie e nuove prassi.

Massimo Cavino (Università del Piemonte Orientale) e Andrea Deffenu (Università di Cagliari) sul tema Emergenza, libertà, assetto delle fonti dopo la pandemia: un vero “tremblement de terre”?.

Adelaide Madera (Università di Messina) e David Durisotto (Università di Cagliari) con l’argomento Emergenza sanitaria, libertà religiosa e attività di culto.

Giuseppe Monteduro (Università del Molise) e Stefano Tatti (Università di Cagliari) su Diritto allo studio e condizione universitaria.

Giovanna Adinolfi (Università di Milano), Daniele Amoroso e Francesco Seatzu (Università di Cagliari) con I vaccini come “bene pubblico globale”.

Michele Faioli (Università Cattolica del Sacro Cuore), Piera Loi e Enrico M. Mastinu (Università di Cagliari) che interverranno su L’unità produttiva digitale e i nuovi modelli di regolazione delle tutele.

 

Il convegno è accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Cagliari ai fini della formazione permanente.

About Aurora Catalano

Studentessa universitaria appassionata di musica.

Controlla anche

venezia

UniCa sbarca alla Biennale di Venezia

L’Università di Cagliari ha partecipato alla diciassettesima Mostra internazionale di architettura della Biennale di Venezia, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *