Alexa Unica Radio
image 5

Dal cinema alle slot, storia di un amore infinito

Dopo libri, serie tv, oggetti, la trafila dei titoli del grande schermo continua nel mondo del gambling.

Per decenni ci siamo divisi tra schieramenti, tra fazioni, tra idee. Da un lato quelli che preferiscono il libro, dall’altro quelli che tifano per il film. Negli ultimi anni invece abbiamo sentito dire: “No, molto meglio la serie tv”, “Ma che dici? Il film è migliore!” Oggi la nuova frontiera della tecnologia è invece dividersi tra quelli che adorano la pellicola e quelli che, strano ma vero, preferiscono viverla giocandoci sopra.

Sì, perché la trafila non è semplicemente quella classica: libro – film – serie tv. O per lo meno non più solo quella. Adesso c’è una nuova tappa, un nuovo traguardo, ed è quello che porta il nome del gambling.

Tra i settori che nel corso degli anni Novanta hanno sviluppato le idee del grande schermo, c’è il mondo dei videogame. Un rapporto bidirezionale, fatto di idee, di invenzioni, di spunti. Il cinema prende spunto dai videogiochi del momento e i titoli ludici sfruttano il successo delle grandi pellicole. Uno scambio florido e positivo, reso possibile in particolar modo dalla rivoluzione tecnologica dei recenti anni che attraverso il miglioramento delle piattaforme, il boom della grafica e dell’audio di qualità, nonché l’implementazione globale della gamification, ha reso sempre più facile passare del cinema alla consolle.

Ma la storia non finisce di certo qui

E per spiegarlo proviamo a fare un esempio. Chi non conosce infatti la serie tv The Witcher, famosissimo titolo targato Netflix. Ecco in realtà l’idea è arrivata da una serie di romanzi e adesso, in virtù della catena di cui parlavamo, esistono giochi con questo nome per Play Station e xBox. Stessa cosa per Assassin’s Creed, Tomb Raider, 007 e tanti altri, che sono diventati i protagonisti anche di molte slot machine online, cuore pulsante dei migliori casinò online.

Altri esempi da fare assolutamente sono quelli di Star Wars, il Signore degli Anelli, Il Padrino. Titoli che hanno fatto la storia del cinema e che, oltre ai libri e alle serie tv, hanno generato tantissime trasposizioni videoludiche di grandissimo livello, per tutti i settori: dal PC ai dispositivi mobili, dalla PlayStation alle slot machine.

E quello tra cinema e videogame è un rapporto che sembra proprio non fermarsi mai. Ad esempio, l’ultima novità porta il nome di Deathloop, un videogioco psichedelico dall’atmosfera pop anni 70, che attinge dal cinema per la trama, il carattere dei personaggi e tanto altro ancora. Perché certi successi non possono mai finire in un solo settore.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

MARIE Clementine Dusabejambo

“AngoLazioni-Visioni di donne tra Sardegna e Africa”

Sant’Anna Arresi si appresta ad ospitare, da mercoledì 8 a domenica 12 settembre, la terza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *