Alexa Unica Radio
cagliari 3671983 1920
cagliari 3671983 1920

Cagliari capitale mondiale delle scienze computazionali

Per seguire i lavori anche in presenza e fare il punto sulle ultime novità in tutti i settori delle scienze computazionali e delle applicazioni, sono arrivati anche a Cagliari nelle università più di sessanta tra esperti e studiosi da tutti i continenti (tra gli oltre 400 partecipanti, di cui l’87% online).

Le quattro giornate di studi  nelle Università di Cagliari

The 21st International Conference on Computational Science and its Applications” sono state aperte lunedì 13 settembre dal prorettore vicario Gianni Fenu che nel suo discorso inaugurale ha rimarcato l’importanza e la multidisciplinarietà della conferenza, che ben si coniuga con l’analoga attitudine dell’Ateneo di Cagliari, “consolidatasi nei suoi 400 anni di storia per giungere ad essere una moderna realtà accademica, impegnata su più fronti di eccellenza e fortemente aperta verso l’internazionalizzazione e la cooperazione scientifica”. 

Nell’occasione il prorettore ha voluto anche ringraziare i tanti dottorandi, assegnisti e borsisti che, con sforzo personale e collettivo non indifferente, hanno reso possibile l’organizzazione di questo articolato meeting, in cui sono contemporaneamente attivi interventi da tutti i continenti.

LA SCIENZA COMPUTAZIONALE delle Università

 La scienza computazionale

è anche uno dei pilastri principali per la maggior parte delle attuali attività di ricerca

  • scientifica
  • industriale 
  • commerciale

Essa gioca un ruolo unico nello sfruttamento delle tecnologie dell’informazione

e della comunicazione come tecnologie innovative.

Si tratta di un settore multidisciplinare, che va dai computi algebrico-matematici all’utilizzo nell’ambito delle scienze naturali, biologiche, chimiche e fisiche.

Campi di applicazione

Ad esempio, solo per elencare anche alcuni campi di applicazione:

  • in studi pratici di bioinformatica e sull’intelligenza artificiale,
  • oppure di pianificazione e simulazione relativi a mobilità,
  • sviluppo urbano e territoriale,
  • pandemie,
  • dinamiche dei fluidi
  • o elettro-magnetiche.

Negli ultimi anni i metodi computazionali si sono sviluppati anche riuscendo a dare un notevole slancio alla ricerca scientifica.

Questo anche grazie allo sviluppo delle tecnologie e reti informatiche

in grado di offrire inoltre calcolatori sempre più potenti

e capaci di risolvere in tempi accettabili problemi impossibili con i normali strumenti di calcolo.

L’annuale conferenza internazionale ICCSA offre anche ai partecipanti una grande opportunità per conoscere e discutere le tendenze, prevedere e affrontare problemi complessi, trovare soluzioni avanzate in grado di aprire nuovi orizzonti.

ICCSA CAGLIARI 2021 

è l’ultimo evento di una serie di conferenze internazionali di grande successo sulla scienza computazionale e anche sulle sue applicazioni, in precedenza tenutesi in 

  • Russia (San Pietroburgo 2019)
  • Australia (Melbourne 2018),
  • Italia (Trieste 2017), 
  • Cina (Pechino 2016), 
  • Canada (Banff 2015),
  •  Portogallo (Guimaraes 2014),
  • Vietnam (Ho Chi Minh City 2013), 
  • Brasile (Salvador de Bahia 2012), 
  • Spagna (Santander 2011),
  • Giappone (Fukuoka 2010), 
  • Corea (Suwon 2009),
  •  Italia (Perugia 2008), 
  • Malesia (Kuala Lumpur 2007)
  • Regno Unito (Glasgow 2006),
  • Singapore (2005), 
  • Italia (Assisi 2004),
  •  Canada (Montreal 2003)
  •  Olanda (Amsterdam 2002)
  • anche Stati Uniti (San Francisco, 2001).

Comitato organizzativo locale 

Università di Cagliari: Ivan Blecic, Chiara Garau, Alfonso Annunziata,

  • Ginevra Balletto, Alessandro Buccini,
  • Michele Campagna, Mauro Coni,
  • Anna Maria Colavitti, Giulia Desogus,
  • Caterina Fenu, Sabrina Lai,
  • Francesca Maltinti, Pasquale Mistretta,
  • Augusto Montisci, Francesco Pinna,
  • Davide Spano, Corrado Zoppi – Università di Trieste: Giuseppe Borruso – Università di SassariGiuseppe A. Trunfio

PARTECIPANTI, PER NAZIONE:

  •  Italia 161
  •  Brasile 58 Portogallo 43,
  • Russia 36, Stati Uniti 12, India 11
  • Giappone 11, Grecia 9, Turchia 8 
  • Perù 8, Colombia 7, Sud Africa 7
  •  Nigeria 7 Spagna 7
  • Francia 5 Equador 5 Ungheria 4
  •  Lituania 4, Norvegia 4, Algeria 4
  •  Germania 4, Tunisia 3, Romania 3
  •  Cina 3, Polonia 3, Pakistan 2
  • Repubblica Ceca 2, Uruguay 2
  •  Austria 2, Danimarca 2, Etiopia 2 
  • Singapore 2
  •  Cile 2, Tailandia 2, Finlandia 2, 
  • Bulgaria 2, 
  • Malaysia 1, Olanda 1, Taiwan 1 
  • Canada 1, Bangladesh 1, Messico 1
  • Sud Corea 1, Bolivia 1, Australia 1
  •  Irlanda 1, Serbia 1, Svizzera 1
  • Kazakistan 1, Ucraina 1, Georgia 1
  •  Senegal 1, Giordania 1, Marocco 1
  •  Svezia 1, Vietnam 1, Regno Unito 1
  •  Sri Lanka 1.
  • totale nazioni: 58
  • totale partecipanti: 408 (63 in presenza e 87% online)

About Andrea Perra

Sono un ragazzo a cui piace molto fare sport divertirmi e socializzare con le persone. Mi piace scrivere, ascoltare musica e gli animali. Mi piace pure fare rime e viaggiare .Sono amante del calcio infatti tifo il Cagliari. Ho studiato nella facoltà di scienze politiche e dopo aver conseguito la laurea ora sto studiando per diventare Consulente del lavoro.

Controlla anche

honey g2d5b71905 1920

Marmilla 200mila euro stanziati per quattro start up

Neo imprenditori nella Marmilla Nella Marmilla Dai movimenti culturali e turistici a restauro del legnovalorizzazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *