Alexa Unica Radio
adler 2386314 1920
adler 2386314 1920

Altritalia Ambiente a convegno con i biologi

Altritalia delegazione 

Una delegazione de L’Altritalia Ambiente ha partecipato al convegno sulla “Gestione, Ripristino e Conservazione delle aree umide quale chiave di lotta alla desertificazione”, tenutosi sabato 11 settembre 2021 presso il Parco Naturale Regionale Molentargius e  organizzato dal CNBA (coordinamento nazionale biologi ambientali), organismo settoriale recentemente creato dall’OdB (ordine dei biologi) e dalla FAO, l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’agricoltura e l’alimentazione.

Chi ha partecipato al convegno Altritalia?

Al convegno hanno partecipato tra gli altri, oltre ovviamente al presidente  Vincenzo D’Anna ed altri responsabili dell’OdB e del CNBA, Christian Solinas, presidente della regione SardegnaGianni Lampis, assessore regionale all’ambiente, Francesco Mola rettore dell’università di Cagliari, Li Lifeng, direttore del Dipartimento per la Gestione sostenibile del territorio e dell’acqua della FAO e una ventina di esperti ambientali (biologi, geologi, ingegneri e agronomi forestali).

Delegazione comprendeva membri del comitato scientifico

La delegazione de L’Altritalia comprendeva 2 membri del comitato scientifico tra cui il responsabile nazionale della fauna selvatica.

Numerose le associazioni e gli enti che hanno dato il patrocinio morale all’iniziativa,

  • tra cui l’Ordine Nazionale dei Geologi,
  • il CISBA (Centro Italiano Studi di Biologia Ambientale),
  • l’ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Cagliari, Med – ecoistituto,
  • Agris (Agenzia regionale per la ricerca in agricoltura), 
  • AIPIN (Agenzia Italiana per l’Ingegneria Naturalistica), l’Università di Cagliari ed altre ancora.

Fauna selvatica

Anche la fauna selvatica sta subendo pesantemente l’effetto drammatico dei cambiamenti climatici”, ha affermato Giovanni Granati, responsabile nazionale della fauna selvatica de L’Altritalia Ambiente, intervenuto a parlare. “Le sfide ambientali che ci attendono – ha continuato Granati – sono tante e serve l’aiuto di tutti, anche degli economisti, perché per difendere l’ambiente non si può parlare solo di chimica, fisica o biologia, ma anche di economia e gli economisti possono e devono aiutarci a capire come realizzare una transizione ambientale seria ed efficace”.

Reintroduzione rapaci

Possiamo sembrare portavoce di un argomento fuori tema parlando di reintroduzione di rapaci – afferma invece Anna Athena Jitariuc biotecnologa e membro del comitato scientifico de L’Altritalia Ambiente – ma, se il bosco è importante, anche la fauna che lo popola lo è”.                                                                                                                     “L’urbanizzazione – conclude la Jitariuc –

è causa del ferimento di moltissimi rapaci, ecco il motivo per cui è importante

  • curare  
  • reintrodurre in natura questa fantastica specie di volatili fondamentale per l’equilibrio dell’ecosistema”.

About Andrea Perra

Sono un ragazzo a cui piace molto fare sport divertirmi e socializzare con le persone. Mi piace scrivere, ascoltare musica e gli animali. Mi piace pure fare rime e viaggiare .Sono amante del calcio infatti tifo il Cagliari. Ho studiato nella facoltà di scienze politiche e dopo aver conseguito la laurea ora sto studiando per diventare Consulente del lavoro.

Controlla anche

laboratory 563423 1920

La giornata Mondiale sui tumori ginecologici

L’evento ‘Prevenzione sui tumori ginecologici’ organizzato da Fondazione Taccia e Mai Più Sole contro il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *