Alexa Unica Radio
vaccination 1215279 1920
vaccination 1215279 1920

Per quanto è valido il Green Pass?

La validità del Green Pass resta un argomento ancora dibattuto. Tra gli esperti c’è chi propende per allungare il periodo di validità da 9 ai 12 mesi.

La validità del Green Pass ad oggi è di 9 mesi, ma tra gli esperti c’è chi pensa si possa allungare la validità anche oltre l’anno

Il Green Pass, volenti o nolenti, è destinato a diventare un documento quotidiano, al pari della carta di identità. L’ultimo decreto del governo ne ha sancito l’obbligatorietà per l’ingresso nei locali al chiuso e per i viaggi a lunga percorrenza. Attualmente la validità dal rilascio, ossia dalla seconda vaccinazione, è di 9 mesi, tuttavia questa regola potrebbe cambiare. Difatti, già si pensa di allungare la validità a 12 mesi, qualcuno arriva auspica anche oltre l’anno.

Molti esperti, dagli immunologi agli igienisti hanno detto la loro sulla vicenda. Proviamo a riassumere le differenti opinioni.

Il primo è Matteo Bassetti, infettivologo e direttore della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova. In un intervista rilasciata all’Adnkronos Salute sembra favorevole all’stensione della validità oltre i 9 mesi. Tuttavia, opera un distinguo importante. L’infettivologo, infatti, propende per l’estensione della validità solo per i Green Pass rilasciati dopo la seconda dose di vaccino, escludendo i guariti ad esempio.

Mauro Minelli, immunologo clinico e allergologo, sembra invece propendere per una maggior cautela, sottolineando la soggettività della reazione anticorpale. L’immunologo distingue tra chi ad esempio sta affrontando una terapia oncologica o è immunodepresso e i vaccinati in buona salute. Per i primi il rinnovamento del Green Pass è auspicabile ogni 3-6 mesi,, mentre per i secondi anche oltre l’anno.

Anche Carlo Signorelli, docente di Igiene e Sanità pubblica all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, sposa la linea del prolungamento. Sulla stessa linea anche studiosi come Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, e Francesco Vaia, direttore dell’Inmi Spallanzani di Roma.

Una terza dose di vaccino?

Non sembrano esserci troppe discrepanze tra gli esperti. Probabilmente si arriverà alla scelta di estendere la validità del Green Pass oltre i 9 mesi. Resta ancora un mistero, invece, la possibilità di un’eventuale terza dose di vaccino. Sulla possibilità la comunità scientifica, e politica, sta ancora dibattendo. Ricordiamo che alcuni paesi, come Israele, hanno già previsto la terza dose per i soggetti più esposti. Resta un ipotesi da non scartare anche in Italia, lo stesso Walter Ricciardi si è più volte dichiarato a favore. Sicuramente, dopo l’estate, verrà presa una decisione definitiva.

About Daniele Mereu

Studente magistrale in Relazioni Internazionali (Studi Euro-Mediterranei) presso l'Università di Cagliari. Laureato in Scienze Politiche e diplomato in Relazioni Internazionali per il Marketing.

Controlla anche

terapia intensiva

Covid, anestesisti: “Oltre 90% pazienti in terapia intensiva non vaccinato”

“Maggior parte di età medio-alta ma anche qualche giovane, entrare in terapia intensiva significa avere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *