Alexa Unica Radio
Francesco Cerasi

Creuza de Mà: seconda giornata per il festival a Carloforte.

Creuza de Mà: a Carloforte la seconda giornata del festival di musica per cinema diretto da Gianfranco Cabiddu.

Entra nel vivo Creuza de Mà, il festival di musica per il cinema ideato e diretto dal regista Gianfranco Cabiddu; che fino a domenica (29 agosto) vive a Carloforte la prima parte della sua edizione numero quindici.

La giornata di oggi (giovedì 26) si apre alle 10.30 al Cinema Mutua; con il secondo incontro del CAMPUS di Musica e Suono per il cinema; un progetto speciale di Alta Formazione che vede la collaborazione tra il festival Creuza de Mà e il Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema; con gli allievi di Regia, Montaggio, Suono e Musica impegnati in masterclass e esercizi pratici, per un’immersione totale nell’esplorazione del rapporto tra musica, suono e immagini. L’appuntamento, aperto anche al pubblico, vedrà protagonista il musicista Ambrogio Sparagna (atteso anche in concerto in serata). Conduce Riccardo Giagni, musicista, compositore e studioso di musica applicata al cinema, collaboratore del festival Creuza de Mà fin dalla prima edizione.

Gli appuntamenti di oggi

Nel pomeriggio, al Cinema Cavallera (18.30); si inaugura la panoramica che il festival dedica in questa edizione all’utilizzo di musica e suono nelle fiction televisive; con la proiezione di una puntata di “Il commissario Ricciardi”(100′); la serie di RAI 1 per la regia di Alessandro D’Alatri con le musiche del compositore Pasquale Catalano, che avrà anche il compito di introdurre l’appuntamento.

In serata, alle 20.30, spazio al formato “corto”, con la sezione dei Cortometraggi Esercizio ‘800, che ogni giorno propone i lavori di ex allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia: domani sarà la volta di Francesco Romano con “Il più grande”, in cui il giovane regista partenopeo tratteggia il complesso di inferiorità di Giuseppe Bonaparte nei confronti del fratello minore, l’imperatore Napoleone. A seguire, l’eclettica e pluripremiata regista e show runner Laura Luchetti e il compositore e produttore Francesco Cerasi presentano “Nudes” (2021), di cui firmano rispettivamente regia e musiche.

Alle 23, infine, si inaugura lo spazio dei “Giardini di Note” dedicato ogni sera alla musica dal vivo: protagonista il virtuoso dell’organetto Ambrogio Sparagna in quartetto con Anna Rita Colaianni (voce), Giordano Treglia (ghironda, lira) e Erasmo Treglia (torototela, ghironda, ciaramella), per proporre un itinerario affascinante nella musica popolare italiana.

Misure di sicurezza

L’ingresso agli eventi del festival sarà consentito previa presentazione del Green Pass. Obbligo di indossare la mascherina fino al raggiungimento del posto (quando sarà possibile toglierla); mentre sarà cura dell’organizzazione mettere a disposizione il gel per sanificare le mani. Verrà assicurato il corretto distanziamento di un metro tra gli spettatori. Sarà consentito l’ingresso alle proiezioni fino ad esaurimento posti, seguendo l’ordine di arrivo in fila ordinata, mantenendo il distanziamento previsto. Anche l’ingresso ai Giardini di Note verrà contingentato e regolato come sopra.

About Emanuele Loddo

Nato a Carbonia, proveniente da Portoscuso (Sud Sardegna), studente di Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari.

Controlla anche

alghero g5f49faaae 1920 1

TURISMO itinerante Alghero

Turismo itinerante Alghero capitale : via al festival organizzato dall’associazione camperisti TorresnEL villaggio in piazzale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *