Alexa Unica Radio
dudu kouate05

Via il festival “Ai confini tra Sardegna e Jazz” Concerti Jazz around

Le numerose presenze per i primi due spettacoli di questo Festival in anteprima “Ai confini tra Sardegna e Jazz” la manifestazione targata Punta Giara, arrivata alla 36esima edizione.

La forza trainante della musica e della cultura è riuscita a portare in questo Festival sull’isola appassionati e amanti del Jazz. Ecco le prossime date che prenderà il via ufficialmente il 27 agosto. Dopo le anteprime, “Ai confini tra Sardegna e Jazz”. “Jazz Around” dal 27 sino al 30 agosto nel borgo medievale di Tratalias, Sant’Antioco, Masainas (Is Solinas) e Carloforte. Dal 31 al 4 settembre: laboratori e spettacoli tra piazza del Nuraghe, spiaggia di Porto Pino e località Candiani. Sempre in piazza, la mostra dedicata a Basilio Sulis in collaborazione con Luciano Rossetti.A rinnovare questa prima edizione senza il suo fondatore Basilio Sulis, come anticipato dagli organizzatori, saranno gli spettacoli diffusi, i quali caratterizzeranno questa prima tranche (dal 27 al 31 agosto) e la coda (dal 5 all’8 settembre).

1° Tappa


Prima tappa del Festival, venerdì 27 agosto, Borgo Medievale di Tratalias. Alle ore 21:00 si esibirà la formazione di Gabriele Mitelli O.N.G. “Crash”. Gabriele Mitelli – pocket tromba, genis russo, elettronica; Enrico Terragnoli – chitarra elettrica; Gabrio Baldacci – chitarra elettrica baritono; Mark Sanders – batteria.

“O.N.G. “Crash” è il nuovo progetto musicale di Gabriele Mitelli, uscito a maggio 2017 per la “Parco della Musica Records”L’idea è nata dal trombettista bresciano ed è basata su composizioni originali e brani di artisti che hanno segnato la crescita musicale del leader del gruppo, come “A tratti” dei C.S.I., “Sleep Talkin” di Ornette Coleman o “Lanquidity” di Sun Ra.Le composizione entrano a far parte della musica attraverso ampie sezioni di improvvisazione, dando così la possibilità di esprimere le potenzialità timbriche, ritmiche, melodiche dell’ensemble.

2° Tappa


Sabato 28 agosto attraverseremo l’istmo sottile che ci separa da un’altra isola di Sant’Antioco.Un percorso che ci porterà alla località Is Pirixeddus dove troveremo assieme al duetto, John Edwards al contrabbasso e Mark Sanders alle percussioni.Gabriele Mitelli è uno dei più giovani e interessanti trombettisti e compositori italiani.In pochi anni ha suonato con alcuni dei più importanti musicisti della musica jazz e di confine tra cui Ralph Alessi, Markus Stockhausen, Gianluca Petrella e Giovanni Guidi, Cristiano Calcagnile, Beppe Scardino, Tino Tracanna.


John Edwards per oltre trent’anni ha approfondito le possibilità del contrabbasso, spingendosi ai limiti estremi di timbro, intonazione e dinamica.L’artista utilizza ogni serie di scoperte come il punto di partenza per nuove esplorazioni e orizzonti sonori.Mark Sanders ha avuto una carriera che abbraccia molti stili e generi, il suo lavoro è principalmente basato sull’improvvisazione libera. Lavora anche in teatro, danza, arte classica contemporanea e concettuale.

Ha suonato con molti musicisti divenuti famosi per l’improvvisazione sono:Roscoe Mitchell, Wadada Leo Smith, Derek Bailey, Henry Grimes, Roswell Rudd, Okkyung Lee, Barry Guy, Jah Wobble, Charles Gayle, Peter Evans, Trevor Watts, William Parker, Nate Wooley, Ivo Perelman e Nicole Mitchell.
Lo spettacolo è a ingresso gratuito .

3° Tappa


Il 29 agosto, al tramonto nella splendida spiaggia di Is Solinas (Masainas) alle 19,00 ci attende in questo Festival il polistrumentista Dudù Kouate in solo, con un set di strumenti tipicamente africani, tra cui percussioni, flauti e liuto berbero, guidati dalla voce del griot senegalese.Dudù Kouate dopo gli studi umanistici nel suo paese parte per l’Europa.Musicista polistrumentista, fa parte di diverse formazioni musicali e non solo.Suona afro-jazz, moderna, tradizionale e musica contemporanea.

Altre Tappe


Il musicista sarà anche impegnato, dal 31 agosto al 4 settembre, con i seminari “Percussion for Kids” per i bambini dal 5 ai 10 anni che si svolgeranno con il maestro Dudu Kouatè presso la spiaggia di Porto Pino dalle ore 10 alle 12 con un’esibizione finale il 4 settembre.Il seminario si svolge con la collaborazione della Associazione ANSPI di Sant’Anna Arresi.La prima parte Jazz Around si chiude il 30 agosto al Parco Urbano del Generale a Carloforte, Isola di San Pietro.Alle 21,00 saliranno sul palco Paolo Angeli e Hamid Drake.Il viaggio, il percorso, è imprevedibile.

Dal 31 agosto tornerà alle origini, in piazza del Nuraghe, sino al 4 settembre per poi ricominciare con i concerti itineranti sino all’8 settembre.Tutte le informazioni e gli appuntamenti di questa seconda parte della manifestazione saranno comunicati nel fine settimana.In piazza del Nuraghe, come già accennato,verrà installata una mostra fotografica con alcuni ritratti di Basilio Sulis scelti e curati dal fotografo Luciano Rossetti.
Info e prenotazioni: [email protected]

About Silvio Atzeni

Controlla anche

Hard Rock Cafe, 22° Edizione della Campagna Pinktober

Hard Rock celebra il mese dedicato alla sensibilizzazione a favore della ricerca sul cancro al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *