Alexa Unica Radio
Foto Edmondo Zanini Mogol

Musica sulle Bocche e Rocce Rosse Blues Mogol racconta Battisti a Ulassai

Ulassai Mogol racconta Battisti


Giovedì 26 ad Alghero e venerdì 27 a Ulassai Mogol racconta Battisti con le Medit Voices per i festival Musica sulle Bocche e Rocce Rosse Blues
Un incontro-concerto per raccontare l’avventura della più straordinaria coppia della musica italiana: appuntamento a Lo Quarter e in piazza Barigau per due serate d’eccezione condotte dal giornalista Vito Biolchini. I racconti del famoso autore si alterneranno alle canzoni, eseguite da un’orchestra vocale diretta dal maestro Angelo Valori
Un incontro-concerto, un talk show, lo storytelling di una delle coppie più famose di sempre della musica italiana: Mogol e Lucio Battisti.

A Musica sulle Bocche e a Rocce Rosse Blues il grande autore Giulio Rapetti Mogol sarà protagonista di “Mi ritorni in mente”, una serata nella quale saranno al centro i più grandi successi di Lucio Battisti scritti insieme a colui che è ritenuto il più importante autore italiano nel campo della canzone, rielaborati e proposti in maniera originale dall’orchestra Medit Voices diretta da Angelo Valori. Appuntamento giovedì 26 agosto alle 21 a Lo Quarter di Alghero e venerdì 27 alle 21.30 in piazza Barigau a Ulassai. Lo spettacolo è un concerto dove gli otto straordinari artisti delle Medit Voices, più una sezione ritmica, diventano un’orchestra originalissima che completa il racconto del grande “paroliere”, che sarà intervistato dal giornalista Vito Biolchini. Musica e parole dunque ancora una volta, per raccontare il sodalizio che ha fatto la storia della musica italiana.

Biografia Mogol


Ottantacinque anni appena compiuti (è nato a Milano il 17 agosto 1936), Giulio Mogol Rapetti ha scritto nella sua lunghissima carriera oltre 1600 canzoni, di cui 135 sono arrivate in vetta alle classifiche di vendita. Dopo i primi folgoranti successi negli anni sessanta – con le vittorie a Sanremo nel 1961, nel 1963 e nel 1965, con brani interpretati da Luciano Tajoli e Betty Curtis (“Al di là”), Tony Renis (“Uno per tutte”) e Bobby Solo (“Se piangi se ridi”) – nel 1965 avviene l’incontro con Lucio Battisti: insieme scriveranno fino al 1980 ben 141 canzoni, molte delle quali sono divenute parte integrante della cultura popolare italiana come “Acqua azzurra acqua chiara”,

  • “Mi ritorni in mente”,
  • “Fiori rosa fiori di pesco”,
  • “Emozioni” “
  • Pensieri e parole”,
  • “La canzone del sole”,
  • “I giardini di marzo”,
  • “E penso a te”, “
  • Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi”,
  • “Anche per te”,
  • e tante altre.

Ma Mogol e Battisti hanno anche firmato canzoni per altri artisti, brani divenuti grandi successi come “29 settembre” per l’Equipe 84, “Insieme”, “Io e te da soli” e “Amor mio” per Mina, “Il paradiso” per Patty Pravo, e altri ancora. Fondatore della Nazionale italiana cantanti di calcio, dal 1992 Mogol vive in Umbria, dove fonda e dirige il C.E.T, Centro Europeo di Toscolano, un’associazione no-profit per lo sviluppo della cultura e della musica.

Mogol in Sardegna


Per Mogol non sarà ovviamente la prima volta in Sardegna e tantomeno ad Alghero, dove nel 2013 è stato insignito dal comune del Grand Prix Corallo Città di Alghero.
Nato come progetto di produzione e ricerca del Conservatorio di Pescara, Medit Voices ha sviluppato in seguito un repertorio unico ed originale. Nonostante la recente formazione, le Medit Voices si sono già esibite in oltre ottanta concerti, raccogliendo sempre un entusiastico consenso in importanti teatri e festival italiani.


Così come previsto dalla normativa, l’accesso ai concerti sarà consentito solo ai possessori del Green Pass. I biglietti possono essere acquistati attraverso il sito www.musicasullebocche.it.

Coloro che sceglieranno di non usufruire del servizio di prevendita

potranno comunque acquistare i biglietti presso il botteghino il giorno del concerto, con la possibilità anche di poterli prenotare inviando una mail all’indirizzo [email protected]

Rispetto regole anti Covid


Per i concerti di Rocce Rosse invece, grazie a un allestimento realizzato ad hoc che prevede anche un’area ristorante all’interno della piazza Barigau, nel rispetto delle regole del distanziamento sociale che determinano la capienza degli spazi, lo staff della biglietteria accoglierà il pubblico all’ingresso dalle 19.00, orario di apertura dei cancelli. È richiesto il Green Pass. Roccerosse.it/biglietti Prevendite: Box Office Cagliari v.le Regina Margherita n° 43, tel. 070/657428.
Per informazioni: www.roccerosse.it

Da chi è organizzato l’ evento ?


Organizzato dalla associazione Jana Project con la direzione artistica di Enzo Favata, il festival internazionale “Musica sulle Bocche” è sostenuto

  • dall’assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Autonoma della Sardegna,
  • dal Ministero ai Beni Culturali, dalla Fondazione di Sardegna,
  • dalla Camera di Commercio di Sassari attraverso il progetto “Salute & Trigu”
  • dal comune di Alghero

che fa parte delle sedici amministrazioni che compongono la rete “Musica sulle Bocche”.
Da Rocce Rosse arriva un messaggio di forte collaborazione possibile grazie al patrocinio dei Comuni di Ulassai, Osini e Gairo, della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della Cultura e del Turismo, della Fondazione di Sardegna e in collaborazione con Arst.

About Andrea Perra

Sono un ragazzo a cui piace molto fare sport divertirmi e socializzare con le persone. Mi piace scrivere, ascoltare musica e gli animali. Mi piace pure fare rime e viaggiare .Sono amante del calcio infatti tifo il Cagliari. Ho studiato nella facoltà di scienze politiche e dopo aver conseguito la laurea ora sto studiando per diventare Consulente del lavoro.

Controlla anche

Alghero, alla scoperta del pane antico

La tavola rotonda organizzata dall’AES per riscoprire il valore paradigmatico del pane, simbolo di identità, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *