Alexa Unica Radio
Roberto Cotroneo 1
Èntula 2018 - Roberto Cotroneo - ©alecani 2018 - all rights reserved - info at [email protected]

Éntula, tris di scrittori per il festival letterario

Tris di scrittori nei prossimi appuntamenti in agenda per Éntula, il festival letterario diffuso per la Sardegna, che tra giovedì 26 e lunedì 30 agosto fa stavolta tappa tra la costa e l’entroterra dell’Ogliastra, Cagliari e la sua provincia.

Un tris di scrittori per 3 diversi appuntamenti, il festival letterario Éntula sarà ad Assemini, Baunei e Villagrande Strisaili


Giovedì, 26 agosto, fa ritorno al festival di Lìberos Milena Agus per presentare ad Assemini in piazza San Giovanni il suo libro (Nottetempo). Ambientato in un piccolo paese dell’entroterra sardo, nel Campidano. Il romanzo narra di un paese “perduto”, con le erbacce nei giardini e senza piú vocazione.


L’indomani, venerdì 27 agosto, serata a Baunei – a Santa Maria Navarrese – con protagonista Roberto Cotroneo. Il giornalista, fotografo, scrittore e critico letterario è ospite ad Éntula, in un incontro moderato dalla giornalista Giusy Ferreli. Presenterà il suo nuovo libro Loro (Neri Pozza). Romanzo fitto, intenso, con personaggi indimenticabili. Loro rivisita le ossessioni che da anni segnano la narrativa di Roberto Cotroneo. Il tema della verità e dell’ambiguità, del bene e del male, della violenza, del sacro e della felicità. L’evento è in collaborazione con i festival Liquida e Licanìas.


Si apre una finestra sulla ricerca storica nei due successivi appuntamenti con Eric Gobetti, in tour con Éntula presentare il saggio E allora le Foibe? (Laterza): sabato, 28 agosto, a Villagrande Strisaili, con la partecipazione di Giuseppe Virdis; lunedì 30 agosto a Cagliari al Poetto, al Fico d’India, alle 21, moderato da Antonello Murgia dell’ANPI.

Il volume, scritto dallo studioso di fascismo, è rivolto a chi non sa niente della storia delle foibe e dell’esodo o a chi pensa di sapere già tutto, pur non avendo mai avuto l’opportunità di studiare realmente questo tema.

Questo “Fact Checking” non propone un’altra verità storica precostituita. Non vuole negare o sminuire una tragedia. Vuole riportare la vicenda storica al suo dato di realtà, prova a fissare la dinamica degli eventi e le sue conseguenze. Gli eventi sono in collaborazione col festival Licanìas.

Un tempo gentile (Nottetempo)


Un tempo gentile (Nottetempo). In un piccolo paese dell’entroterra sardo, nel Campidanese, le vite degli abitanti procedono senza troppe scosse.

Un paese “perduto”, con le erbacce nei giardini e senza piú vocazione, che si è arenato su una secca e dimenticato del mondo che lo circonda. Finché non arrivano “gli invasori”: una manciata di migranti che vengono da lontano e di volontari che li accompagnano.

Lo sconcerto assale tutti, paesani e invasori: “Non era questo il posto”, si ripetono da entrambe le parti.

Ma la vita, anche quando sembra scivolare nell’insensatezza, è sempre aperta al futuro, è sempre un “fare, disfare e rifare”. E se nel tempo imprevedibilmente gentile di quello strano consorzio umano gli orti tornano a germogliare, il Rudere a popolarsi, le emozioni a dilagare, qualche traccia di nuovo resterà comunque a cambiare i colori delle cose.

La presentazione del libro “Loro” a Éntula Festival


Loro (Neri Pozza). Può il memoriale di una giovane donna sconvolgere a tal punto da turbare persino coloro che si avventurano abitualmente nei recessi piú oscuri della mente?
È quanto accade in queste pagine, nelle quali Margherita B. narra dei fatti accaduti nel 2018, quando prende servizio, stando alle sue parole, come istitutrice presso una famiglia aristocratica, gli Ordelaffi, in una magnifica villa progettata da un celebre architetto alle porte di Roma: la casa di vetro.


Il compito che le viene affidato è prendersi cura delle gemelline Lucrezia e Lavinia. Nella casa di vetro, tutto sembra meraviglioso quell’estate. Ogni cosa è scelta con gusto, con garbo, con dedizione. Le gemelle, identiche, sono una meraviglia di educazione e di talento. Lucrezia ama il pianoforte, Lavinia l’equitazione. Ma pochi giorni dopo l’arrivo di Margherita cominciano a rivelarsi presenze terrificanti. Sono loro, dicono le bambine, gli antichi ospiti della casa, tornati per riportare in luce l’orrore.


Romanzo fitto, intenso, con personaggi indimenticabili, Loro rivisita le ossessioni che da anni segnano la narrativa di Roberto Cotroneo: il tema della verità e dell’ambiguità, del bene e del male, della violenza, del sacro e della felicità, quando brucia fino a farsi cenere. Le sue pagine, oscure e strazianti, si muovono per territori sinistri, e indagano soprattutto quella terra di nessuno che è la nostra mente.


Un romanzo che, nel suo finale del tutto imprevedibile, è un omaggio alla grande letteratura e, nello stesso tempo, un racconto nitido che si muove dentro uno scenario torbido e sa guardare oltre l’ignoto. Alla fine, a prevalere saranno il fallimento di ogni ragione e il trionfo di un mondo che non è di questo mondo.

Questo libro è rivolto a chi non sa niente della storia delle foibe e dell’esodo o a chi pensa di sapere già tutto, pur non avendo mai avuto l’opportunità di studiare realmente questo tema. Questo “Fact Checking” non propone un’altra verità storica precostituita, non vuole negare o sminuire una tragedia. Vuole riportare la vicenda storica al suo dato di realtà, prova a fissare la dinamica degli eventi e le sue conseguenze.

Con l’intento di evidenziare errori, mistificazioni e imbrogli retorici che rischiano di costituire una ‘versione ufficiale’ molto lontana dalla realtà dei fatti. È un invito al dubbio, al confronto con le fonti, nella speranza che questo serva a comprendere quanto è accaduto in anni terribili.

About Daniele Mereu

Studente magistrale in Relazioni Internazionali (Studi Euro-Mediterranei) presso l'Università di Cagliari. Laureato in Scienze Politiche e diplomato in Relazioni Internazionali per il Marketing.

Controlla anche

201800140 4437495462929847 5621519869237857802 n

Sabato 19 e domenica 20 giugno la Festa dei Circondari alle Saline Conti Vecchi di Assemini

Get Widget Incontri, itinerari e sorprese alla scoperta del territorio sabato 19 e domenica 20 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.