Alexa Unica Radio
ministro di maio
ministro di maio

Ministro Di Maio alla Conferenza per la popolazione libanese

Il 4 agosto 2020 l’esplosione del porto di Beirut, in Libano, causò 207 morti, 6.500 feriti e 300mila sfollati.

Come testimonia il toccante fotoreportage della fotografa internazionale Francesca Volpi, che ha ritratto per WeWorld le condizioni della popolazione libanese stremata a un anno dall’accaduto, l’esplosione del porto di Beirut ha solo messo in luce ancora di più una situazione critica. Le persone subiscono gli effetti di una crisi economica e sociale devastante. Crisi che appare in costante peggioramento da anni e che si è amplificata a causa della pandemia e dell’esplosione a Beirut.

Il Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, è intervenuto oggi in modalità virtuale alla Conferenza internazionale di sostegno alla popolazione libanese.

Nel suo intervento, il Ministro Di Maio ha sottolineato l’importanza dell’impegno della Comunità internazionale a sostegno del popolo libanese e a favore della ripresa nel Paese dei Cedri. A questo sforzo l’Italia concorre con convinzione attraverso un ampio ventaglio di iniziative. Il titolare della Farnesina ha ricordato il significativo sostegno umanitario messo in campo dall’Italia all’indomani dell’emergenza determinata dalle esplosioni del 4 agosto 2020. Fondamentale l’invio di oltre 65 tonnellate di aiuti umanitari e il dispiegamento di mezzi e squadre di esperti.

L’Italia, ha aggiunto il Ministro Di Maio, è fortemente impegnata attraverso il sostegno alle forze armate libanesi, la protezione del patrimonio culturale del Paese,

Il nostro paese è inoltre impegnato in iniziative di riabilitazione delle abitazioni popolari e di assistenza sociale, con la partecipazione alla missione di peacekeeping UNIFIL. Nel ribadire che la stabilità, la sicurezza e la prosperità del Libano sono cruciali per la regione nel suo complesso, il Ministro Di Maio ha concluso esortando il nuovo Primo Ministro-designato Mikati e tutte le forze politiche libanesi a intensificare il loro impegno affinché si giunga in tempi rapidi alla formazione di un Esecutivo.

About Federico Ambu

Appassionato di calcio, storia, archeologia. Tifoso della Juventus, e amante del cinema di guerra e d' azione.

Controlla anche

test tube 5065426 960 720 2

Covid, Iss: 99% morti non aveva completato ciclo vaccini

Quasi 99 morti per Covid 19 su 100 dallo scorso febbraio non avevano terminato il ciclo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *