Alexa Unica Radio
sigaretta elettronica
sigaretta elettronica

Smettere di fumare: “svapare” il nuovo modo di fumare la sigaretta

Strategie per smettere di fumare, l’alternativa alla sigaretta tradizionale

Smettere di fumare non è certamente facile, soprattutto per coloro che hanno ormai reso la sigaretta tradizionale la loro compagna di vita. “Svapare” con le sigarette elettroniche, tuttavia, aiuta a lasciarsi alle spalle le sigarette tradizionali, riducendo la dipendenza del fumatore, il rischio delle malattie ad esse annesse ed aumentando le possibilità di abbandonare il vizio del fumo.

La comunità di svapatori sta crescendo sempre di più, seguendo quella che a tutti gli effetti è ora una valida e sicuramente più salutare alternativa al fumo di sigaretta.

Uno studio realizzato nel Regno Unito prendendo a campione 886 fumatori, ha stabilito che la percentuale di soggetti cui è stata offerta come alternativa una sigaretta elettronica, è riuscita ad allontanarsi dal vizio del fumo più facilmente rispetto ai rimanenti soggetti a cui erano stati offerti altri prodotti a base di nicotina, come cerotti o gomme da masticare.

I liquidi

Il fumatore, con l’aspirazione del fumo della sigaretta, immette nel proprio organismo una notevole quantità di sostanze nocive (alcune delle quali cancerogene) quali catrame, benzene, monossido di carbonio, che liberati dalla combustione della comune sigaretta, si riversano direttamente nell’apparato respiratorio.

La sigaretta elettronica si offre come soluzione proprio perché risulta alternativa al fumo combusto della sigaretta tradizionale. Le e-sigarette si propongono come un prodotto di aspirazione dei vapori che vengono generati dal surriscaldamento di un liquido introdotto nell’apparecchio.

Nella sigaretta elettronica non avviene alcuna combustione, ma piuttosto una vaporizzazione (da cui il termine vaping, che sta alla base dell’italianismo “svapare”).

I liquidi vaporizzati possono essere di diverso tipo, ed alcuni di questi possono addirittura contenere nicotina, come le tradizionali sigarette.

La percentuale di concentrazione di nicotina può essere stabilita dallo stesso fumatore: egli, infatti, può decidere di mantenerla costante o ridurla gradualmente per allontanarsi del tutto dal vecchio vizio.

Abbandonare le sigarette tradizionali per avvicinarsi alle e-sigarette utilizzando liquidi a base di nicotina in favore di liquidi aromatizzati senza traccia di nicotina,

I benefici

Tra i benefici legati all’allontanamento dalla sigaretta tradizionale, si possono riscontrare:

  • miglioramento delle condizioni di salute dell’ex fumatore con un rischio ridotto di ictus, infarti e cancro ai polmoni.
  • miglioramento nel colorito della pelle e della qualità dei capelli.
  • migliora il bianco dei denti e la salute delle gengive non più sollecitate dalla combustione della sigaretta e dal passaggio del fumo
  • notevole miglioramento del senso del gusto, dell’olfatto e della respirazione.
  • lo stato di salute migliore aiuterà le proprie performance fisiche e atletiche.

Conclusioni

La sigaretta elettronica è pensata per non perdere le sensazioni sviluppate dalla sigaretta tradizionale senza portare alle conseguenze negative legate al fumo della sigaretta tradizionale.

L’effetto del vapore sull’organismo del fumatore di sigaretta elettronica risulta essere uno strumento alternativo per allontanarsi dalla sigaretta tradizionale e cercare di smettere di fumare.

About Emanuele Loddo

Nato a Carbonia, proveniente da Portoscuso (Sud Sardegna), studente di Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari.

Controlla anche

fumo

Tabacco: 8 milioni di morti all’anno nel mondo

Il fumo di tabacco è uno dei maggiori problemi di salute del mondo. Nel corso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.