Alexa Unica Radio

Sport e sonno, due alleati per una buona salute

Secondo uno studio sport e sonno sono due alleati essenziali per un corretto stile di vita e una buona salute. Ecco tutti i consigli per coniugarli al meglio.

Un buon sonno e una costante attività fisica migliorano la salute della persona e aiutano a raggiungere il vero benessere

Avete mai provato a correre per 30 minuti, dormire, e svegliarvi più sereni e riposati? Probabilmente non è solo una nostra sensazione, adesso lo conferma anche la medicina. L’attività fisica da sempre è consigliata a chi soffre di stress e ansia, perchè migliora la qualità del sonno e aiuta il rilascio di cortisolo, utile a ridurre lo stress.

La Dottoressa Verena Senn, neurobiologa e responsabile della ricerca sul sonno di Emma – The Sleep Company, fornisce alcuni consigli utili per conciliare al meglio sonno e sport. La Dottoressa Senn consiglia di praticare attività fisica, da un’ora circa, almeno tre ore prima di mettersi a dormire.

Ma quali sono gli effetti di questa “routine”? In primo luogo si allunga la durata del sonno, favorendo un completo riposo. Un effetto che aiuta soprattutto chi soffre di insonnia, poiché permette una riposo più rapido riducendo il tempo di veglia.

Un connubio, quello tra sport e sonno, che porta reciproci vantaggi. Difatti, è risaputo che un corretto sonno non solo aiuta il recupero di energie ma anche la corretta elaborazione delle sequenze di movimento. Un sonno insufficiente potrebbe altresì potrebbe provocare una riduzione delle prestazioni motorie e psichiche, per questo le due attività devono essere coniugate al meglio.

Le 10 regole per un corretto riposo

Le 10 regole d’oro per un sonno rigenerante

Per un corretto riposo e una buona attività fisica, la Dottoressa Senn consiglia di seguire queste semplici regole:

1. È importante creare una regolare routine serale.

2. Si consiglia di non stare a letto quando si è svegli.

3. In base alle esigenze personali, è ideale allenarsi quotidianamente da 30 minuti fino a oltre un’ora, almeno 2-3 ore prima di andare a dormire.

4. In particolare per gli atleti, è buona norma dormire più a lungo.

5. Meglio evitare i pisolini dopo le ore 15.00.

6. È fondamentale seguire una dieta sana: evitare caffeina, nicotina, bevande alcoliche e non consumare pasti abbondanti o pesanti e bevande a tarda sera.

7. Si suggerisce di concedersi del tempo per rilassarsi prima di andare a letto (senza TV).

8. È bene organizzare la camera da letto in modo che la sera risulti buia, fresca e libera da qualsiasi dispositivo elettronico (come cellulari, tablet, laptop e TV).

9. Il consiglio aggiuntivo: fare un bagno caldo, stare accoccolati con la persona amata o mettersi comodi sotto una soffice e calda coperta prima di andare a letto.

10. Infine, è importante investire in prodotti comodi e di alta qualità: materasso, cuscini e biancheria da letto.

About Daniele Mereu

Studente magistrale in Relazioni Internazionali (Studi Euro-Mediterranei) presso l'Università di Cagliari. Laureato in Scienze Politiche e diplomato in Relazioni Internazionali per il Marketing.

Controlla anche

Wikiloc, il regno degli escursionisti anche in Sardegna

Get Widget In arrivo tanti nuovi itinerari per chi ama trascorrere le giornate all’aria aperta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *