Alexa Unica Radio
Apecinema San Teodoro
Apecinema San Teodoro

Signore e signori, è arrivata l’Apecinema!

Visioni sarde con Apecinema a San Teodoro. I cortometraggi dell’Isola saranno protagonisti, da martedì a giovedì, dell’anteprima del Festival del cinema di Tavolara

Basta un proiettore, a bordo di un’Ape, che diffonde le immagini di momenti e di storie che raccontano un territorio, per trasformare qualunque luogo in un cinema. “Visioni sarde” aprirà ufficialmente il Festival del cinema di Tavolara, con un percorso di tre serate a San Teodoro, rappresentando, di fatto, un’anteprima del Festival del cinema “Una notte in Italia”.

Le parole degli organizzatori

Ci muoveremo con un’Ape che ha attrezzature per piccole proiezioni itineranti. Il nostro è un appuntamento collaterale rispetto al Festival di Tavolara, un’anteprima che introdurrà l’evento più importante. Proietteremo i cortometraggi sardi dai sagrati delle chiese di Sant’Andrea a Monte Petrosu e Sant’Antonio a Straula, fino alla spiaggia della Cinta, nell’ingresso principale. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare gli autori sardi, in accordo con il Comune di San Teodoro, attraverso piccoli eventi, non invasivi, all’aperto e nel rispetto delle norme anti-Covid”. Afferma Lorenzo Pinducciu.

Il progetto “Visioni Sarde”

Il progetto “Visioni sarde” è nato nel 2014 per promuovere e valorizzare nel mondo il cinema sardo. Con tale scopo la Cineteca di Bologna ha offerto la prestigiosa ribalta di “Visioni italiane” aggiungendo alle Sezioni tematiche del Festival – Concorso Visioni Italiane, Concorso Visioni Doc, Concorso Visioni Ambientali, Concorso Visioni Acquatiche – il Concorso “Visioni sarde”, focalizzato sulla produzione dei giovani cineasti dell’isola. Agli autori sardi è offerta così l’occasione di raggiungere il più vasto pubblico nazionale e anche internazionale.

Il programma

Durante le serate del 13, del 14 e del 15 luglio, alle ore 21.30, a San Teodoro, andrà in scena l’Apecinema con la proiezione dei cortometraggi di “Visioni Sarde”, presso i Sagrati delle chiese di Straula e Monte Petrosu. La grande novità sarà però quella della serata di giovedì 15 luglio, durante la quale le proiezioni avranno luogo nella spiaggia della Cinta. Tre serate cinematografiche riservate ai film finalisti dell’ultima edizione della nota rassegna del cinema breve. Dakota dynamite di Valerio Burli, Destino di Bonifacio Angius, Fogu di Alberta Raccis, Fragmenta di Angelica Demurtas. E ancora Gabriel di Enrico Pau, L’abbraccio di Simone Paderi, Lasciami andare di Roberto Carta, e infine Valerio di Gianni Cesaraccio.

About Camilla Maccioni

Classe 2003, futura diplomata al liceo classico (almeno così si spera). Oltre alle lingue morte si dedica allo studio della chitarra classica e sogna di poter diventare concertista. La scrittura l'ha sempre affascinata, e per questo si sta avvicinando, a piccoli passi, al mondo giornalistico.

Controlla anche

pensieri e parole

Bilancio positivo per il festival Pensieri e Parole all’Asinara

Le parole di Sante Maurizi, direttore artistico del Pensieri e Parole, riguardo il bilancio positivo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *