Alexa Unica Radio
beach 3058917 1920
beach 3058917 1920

Caldo: gli esperti, idratazione costante contro afa e malori

Spesso in riva al mare: non sempre però spiaggia e tuffi sono il migliore rimedio all’afa di questi giorni. “cosa sia successo nelle ultime tragedie. Ma,soprattutto bambini e anziani dovrebbero evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde. Una parola chiave, quando c’è caldo, è idratazione.

Bisogna bere, anche quando, e in certe situazioni può accadere, non si sente lo stimolo della sete per favorire l’ idratazione . La temperatura elevata comporta inevitabilmente una disidratazione importante – argomenta l’esperto – E questa situazione può degenerare in collassi. Pericolosi anche in acqua perché si può rischiare di annegare in pochi centimetri.

Spesso in estate si cerca di recuperare linea e forma con un surplus di sport. Ma il lavoro spesso suggerisce parentesi improbabili, tipo la partita a calcio o a tennis o la corsetta nella pausa pranzo. “No, guai. è assolutamente sconsigliato – risponde deciso Vallebona – Bisogna ritagliarsi spazi per lo sport in orari con la temperatura più confortevole, mai tra le 10 e le 17. Il principio dell’idratazione vale anche per lo sport. Acqua oppure anche bevande che consentano di recuperare i sali persi. Lasciatemi sfatare un mito. Qualcuno dice: non bevo perché altrimenti sudo. È una leggenda metropolitana, bere è fondamentale”.

Tuttavia, non una birra ghiacciata magari dopo una lunga esposizione al sole. “Meglio l’acqua degli alcolici per rinfrescarci – chiarisce ancora il direttore di Medicina generale – Anche perché l’acqua idrata meglio di una birra che viene espulsa più presto dal nostro corpo”. Un altro consiglio fondamentale: attenzione agli sbalzi di temperatura:

“Spesso con i condizionatori al massimo dei negozi si rischia di dover sopportare uno sbalzo improvviso tra interno ed esterno di almeno dieci gradi – avverte – Il nostro corpo si adatta alla temperatura interna condizionata. Poi il problema è quello di tornare in strada alla temperatura più alta di dieci gradi. Va bene usarla ma occorre non generare degli sbalzi termici .

About Andrea Perra

Sono un ragazzo a cui piace molto fare sport divertirmi e socializzare con le persone. Mi piace scrivere, ascoltare musica e gli animali. Mi piace pure fare rime e viaggiare .Sono amante del calcio infatti tifo il Cagliari. Ho studiato nella facoltà di scienze politiche e dopo aver conseguito la laurea ora sto studiando per diventare Consulente del lavoro.

Controlla anche

Oliena: mostra fotografica

La Sardegna verso l’Unesco: mostra fotografica a Oliena

I pannelli saranno esposti nelle attività commerciali da martedì 31 agosto al 5 settembre Approdano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *