Alexa Unica Radio
Cappuzzetto Rozzo
Cappuzzetto Rozzo

Palazzo d’Inverno: “Cappuzzetto Rozzo” di Abaco Teatro “

Sabato 3 luglio alle 19 va in scena “Cappuzzetto Rozzo” di Abaco Teatro. Una rilettura a moderna e coinvolgente


Fantasia in scena con “Cappuzzetto Rozzo” di Abaco Teatro. Sabato 3 luglio alle 19 nel nuovo Spazio all’Aperto della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche dell’Università degli Studi di Cagliari. L’ XXI edizione di Suoni e Ritmi per la Pace 2021 / Festival Incontriamoci all’Aperto promossa dal CRUC / Circolo Ricreativo dell’Università degli Studi di Cagliari e dal Palazzo d’Inverno.

“Cappuzzetto Rozzo” nell’inedita versione “ecologica”. Testo e regia di Rosalba Piras, anche protagonista sulla scena, Tiziano Polese e con Giuseppe Asuni, autore delle musiche e delle canzoni originali dello spettacolo, con l’immaginifica ed evocativa scenografia e i costumi di Marco Nateri, mette l’accento sull’importanza della tutela dell’ambiente e sull’amore per la natura.

La storia della bambina “prepotente e distratta”, poco amante dell’igiene e particolarmente legata a quella sua sgargiante mantellina, che non toglie mai. Da lì le viene il suo soprannome, ma a causa di un difetto di pronuncia diventa “Capuzzetto Rozzo”.

La piccola dal temperamento ribelle, poco disposta ad ascoltare consigli e raccomandazioni dei “grandi”, viene mandata dalla madre alla casa della nonna ammalata. Con il suo prezioso cestino pieno di leccornie s’incammina attraverso il bosco: qui si muove con una inconsueta mancanza di grazia, calpestando i prati, lanciando sassi contro gli uccelli e spargendo dietro di sé gli involucri delle merendine.


La passeggiata si trasforma però in una vera avventura quando “Capuzzetto Rozzo” incontra il temibile lupo. Si rivela molto diverso, e molto più “simpatico” di quanto avevano raccontato Charles Perrault e i fratelli Grimm. Insomma un lupo moderno, quasi un nuovo amico per la bambina, a cui rivelerà i segreti del regno della natura.

Una pièce originale – divertente e coinvolgente – pensata per stimolare nei bambini la capacità di forgiare il proprio sguardo sul mondo e su di sé, e di sentire ciò che le fiabe hanno ancora da dire su temi che ci riguardano: la tutela e il rispetto della natura; come si diventa indipendenti; che cosa significa essere liberi; come ci si difende dalle forze oscure che abitano dentro e intorno a noi; come essere protagonisti di una storia di crescita.

About Chiara Carboni

Studentessa presso l'Università di Cagliari - Beni Culturali e Spettacolo. Appassionata di cinema, arte e musica. Ogni tanto mi piace immergermi nelle meraviglie della nostra Terra.

Controlla anche

FOTO DI SCENA progetto teatro per comunità di recupero

il progetto “Teatro oltre le sbarre” incontra le comunità di recupero

Get Widget Sul palcoscenico allievi attori in regime di libertà limitata, in sala giovani spettatori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *