Alexa Unica Radio
Caldo, come proteggersi
Caldo, come proteggersi

Caldo, come proteggere anziani, bambini e cani

Le precauzioni per sopravvivere al caldo ed evitare colpi di sole. Anche per i nostri amici a quattrozampe.

Il caldo è in arrivo e le temperature elevate sono davvero difficili da sopportare un po’ per tutti. Ma un occhio di riguardo in più bisogna senza dubbio averlo con anziani e bambini, più soggetti di altri a colpi di calore e disidratazione.

Il caldo africano non molla la presa e nei prossimi giorni è atteso un nuovo boom delle temperature. La colonnina di mercurio toccherà dei picchi (mercoledì) di 45 gradi in Sicilia, tra Siracusa e Catania, 40 in tutta la Puglia e punte di 38 in Emilia, tra Bologna e Ferrara e sul alcune zone del versante adriatico. Va meglio a Milano , dove non si dovrebbe superare la soglia dei 33-34 gradi.

Anziani e bambini, specie se molto piccoli, avvertono meno lo stimolo della sete e sono più esposti a rischi per la salute. Importante in primo luogo è quindi fornire il giusto apporto di acqua. Vale la regola del litro e mezzo al giorno – e ridurre al minimo il consumo bevande gassate, zuccherate e alcoliche.

Altro aspetto da non trascurare è l’esposizione ai raggi del sole: non esporsi nelle ore più calde della giornata ed evitare un’eccessiva attività fisica durante le giornate più calde.

Il 2020 si è classificato fino ad ora come il più caldo mai registrato in Europa da 112 anni con un anomalia di addirittura 2,1 gradi rispetto alla media. Gli effetti si fanno sentire a livello globale e nazionale con una drastica riduzione dei ghiacciai e il divampare degli incendi favoriti dalle alte temperature.

About Chiara Carboni

Studentessa presso l'Università di Cagliari - Beni Culturali e Spettacolo. Appassionata di cinema, arte e musica. Ogni tanto mi piace immergermi nelle meraviglie della nostra Terra.

Controlla anche

bambini e lockdown

Bambini e lockdown un anno dopo

La nuova indagine della SICuPP Lombardia in collaborazione con l’Università di Milano-Bicocca   Bambini e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *