Alexa Unica Radio
Muri di Sardegna
Muri di Sardegna

1° luglio Selargius – “Muri di Sardegna. Luoghi e opere della Street art”

“Muri di Sardegna. Luoghi e opere della Street art”, la guida ai murales e alla Street art dell’Isola. 1 Luglio a Selargius


“Muri di Sardegna. Luoghi e opere della Street art”, la guida ai murales e alla Street art dell’Isola realizzata dall’Associazione culturale Asteras e pubblicata da Dario Flaccovio Editore. La prima tappa accolta nella preziosa cornice storica del Complesso monumentale di Casa Collu e della Chiesa di San Giuliano a Selargius.

L’arte nello spazio urbano contraddistingue il volto di tante città e borghi della Sardegna. Selargius, oltre le testimonianze tangibili di una storia plurisecolare, mostra i segni di quell’interazione tra i linguaggi del contemporaneo e il tessuto urbano che rappresenta un aspetto vitale dei luoghi che abitiamo.

La presenza più importante è rappresentata da La Casa cucita, primo intervento ambientale di Maria Lai. Crea nel 1979 “trasformando” una parete cieca in un soffice tessuto imbastito con un grande ago e filo di metallo.

Il progetto della guida è nato con l’obiettivo di mettere in luce la portata di questa peculiarità del paesaggio urbano ed extraurbano della Sardegna. Si tratta di un immenso patrimonio visuale in continua trasformazione che rappresenta un vero unicum.


Le parole di Elisabetta Borghi, Ivana Salis, Gianfranca Loi e Barbara Catte, e le fotografie scattate da Massimiliano Frau. Accompagnano il viaggiatore lungo percorsi ragionati che seguono la cronologia, le tematiche, la tipologia degli interventi. Il libro rappresenta così una sorta di bussola che aiuta ad orientarsi nella vastità e varietà di questo patrimonio.


“Muri di Sardegna” racchiude : 50 anni di storia; 145 Comuni; 490 opere illustrate da più di 500 immagini; 50 itinerari; alla scoperta degli interventi di arte urbana che spiccano lungo le strade delle città e dei piccoli borghi dell’Isola. Biografie degli artisti; ricco glossario; tre approfondimenti sul fenomeno del Writing, sulla conservazione e il restauro delle opere e sul rapporto tra legislazione e arte urbana.


La guida vuole offrire al viaggiatore uno strumento utile per la ricerca e la comprensione degli elementi più emblematici. Dai rinomati murales di Orgosolo e di San Sperate alla nuova Street art di San Gavino Monreale. Dagli anni Sessanta del Novecento sino agli anni Duemila. Un piccolo Atlante iconografico dei sentimenti, delle visioni e delle speranze di un popolo.

About Chiara Carboni

Studentessa presso l'Università di Cagliari - Beni Culturali e Spettacolo. Appassionata di cinema, arte e musica. Ogni tanto mi piace immergermi nelle meraviglie della nostra Terra.

Controlla anche

libri

Libri: best seller e tradotti, quanto e cosa leggono gli italiani

Dove si legge di più in Europa e quali libri sono venduti in milioni di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *