Alexa Unica Radio
vinyl 336626 640 1 2
vinyl 336626 640 1 2

Dopo il vinile, torna il tubo catodico – collezionisti

La passione per i videogiochi degli anni Ottanta sta spingendo i collezionisti a cercare vecchi televisori capaci di restituire le emozioni di un tempo. 

La passione per i videogiochi degli anni Ottanta sta spingendo i collezionisti a cercare vecchi televisori capaci di restituire le emozioni di un tempo. In soffitta potrebbe esserci un piccolo tesoro da vendere online.

AAA televisore cercasi per fare retrogaming: tv d’epoca ma senza digitale terrestre. Anzi, senza schermo piatto e pannello a cristalli liquidi: invece, meglio un buon vecchio “tubo catodico“. Uno di quei “bestioni” grandi in tutte le dimensioni: altezza, larghezza e soprattutto profondità, per alloggiare il meccanismo del cinescopio.


I vecchi tv avevano pessima risoluzione, anche se analogica, bassa frequenza di refresh e distorsioni ottiche ai lati dovute alla forma concava dello schermo. Il refresh analogico e soprattutto quella lieve aberrazione ottica, quella curvatura di campo che rende unici i televisori Crt.


I vecchi televisori sono diventati all’improvviso ricercati e preziosi dai collezionisti: su eBay si trovano vecchi Sony Trinitron, la Mercedes dei tubi catodici, a trecento euro. E altre marche viaggiano attorno ai 200 euro, fino ad arrivare ai picchi di più di 500 per i rari Crt 32 pollici formato 16:9 con suono stereo surround.


Il ritorno all’analogico e al catodico è merito del retrogaming e di una generazione di venti-trentenni che li aveva appena intravisti e che ora vorrebbe ritrovarli in tutto il loro splendore analogico. Alcuni di questi vecchi videogiochi sono stati “salvati” e vengono preservati in formato virtuale dall’Internet Archive, altri sono scaricati più o meno legalmente da internet e giocati sul Pc (o sui tablet) con gli emulatori.

I migliori, sostengono gli appassionati, sono quelli che si possono trovare nei mercatini o su eBay ancora formati originali. Tipicamente le cartucce di memoria grandi come un pacchetto di sigarette da inserire sul frontalino delle console d’annata.

About Chiara Carboni

Studentessa presso l'Università di Cagliari - Beni Culturali e Spettacolo. Appassionata di cinema, arte e musica. Ogni tanto mi piace immergermi nelle meraviglie della nostra Terra.

Controlla anche

videogiochi in Italia

50 persone che contano nei videogiochi in Italia

Get Widget L’ecosistema videoludico in Italia è stato costruito da professionisti che l’hanno sognato, realizzato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *