Alexa Unica Radio
je”, il Festival del futuro sostenibile
je”, il Festival del futuro sostenibile

Nel sito archeologico Romanzesu l’anteprima di ” Oje” – Bitti

25 giugno a Bitti l’anteprima di “Oje”, il Festival del futuro sostenibile dedicato all’ambiente, ai bambini e all’innovazione.

A Bitti l’anteprima di “Oje”, il Festival del futuro sostenibile dedicato all’ambiente, ai bambini e all’innovazione. Promosso dal Parco naturale regionale di Tepilora e dall’amministrazione comunale del paese barbaricino. Dal 3 al 5 settembre eventi, esperienze, laboratori e intrattenimento per progettare il futuro oggi: oje, nella variante bittese della lingua sarda.

Il tema scelto per questa prima edizione è quello delle stelle e quindi delle origini dell’universo. Un modo per avvicinare grandi e piccoli all’importanza che la ricerca scientifica può avere nel migliorare la nostra quotidianità. Il festival strumento per pensare un domani sostenibile sul piano economico e ambientale, turistico e culturale, demografico e sociale, paesaggistico e urbanistico, formativo ed educativo.

L’appuntamento alle 19 venerdì 25 giugno nel sito archeologico di Romanzesu, sull’altopiano granitico di Bitti. All’ombra di uno straordinario bosco di sughere si aprirà la rassegna con i “Sapori stellari”: una degustazione a km0 dei prodotti agroalimentari locali curata dalla cooperativa Istelai.


Grazie alla campagna di solidarietà #BittiRiparte, dall’1 al 30 giugno tutti i luoghi della cultura e dell’intrattenimento ludico-formativo del paese sono aperti gratuitamente ai visitatori.

Il territorio di Bitti, le sue antiche tradizioni artistiche e la sua storia millenaria custodiscono quattro riconoscimenti internazionali UNESCO: la Riserva della Biosfera MaB di Tepilora, Rio Posada e Montalbo; il canto a tenore; la transumanza; l’arte dei muretti a secco.

Sono organizzatori tecnici del Festival: Fare digital media srls (Startup innovativa, esperta in marketing per piccole destinazioni turistiche); il Centro di educazione all’ambiente e alla sostenibilità (Ceas) Tepilora di Bitti; la cooperativa di giornalisti professionisti, Verbis Media. Sono invece media partner: Tiscali e Gente in viaggio. Hanno assicurato inoltre il patrocinio: Legambiente Sardegna; Fai Sardegna; Associazione Nazionale Startup Turismo.

About Chiara Carboni

Studentessa presso l'Università di Cagliari - Beni Culturali e Spettacolo. Appassionata di cinema, arte e musica. Ogni tanto mi piace immergermi nelle meraviglie della nostra Terra.

Controlla anche

pedras et sonus

La cantante Joyce Elaine Yuille al festival Pedras et Sonus

Pedras et Sonus quarta edizione 17 – 24 agosto 2021 La cantante newyorkese Joyce Elaine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *