Alexa Unica Radio
Agrithon educational
Agrithon educational

Ecco a voi i vincitori dell’Agrithon 2021

L’arnia razionale tecnologica del team AITEC, del dipartimento di Agraria dell’Università degli studi di Sassari, vince l’Agrithon 2021

I vincitori di Agrithon
I vincitori di Agrithon
 
 
 

I vincitori del progetto Agrithon del Team AITEC (Arnia Isolata Tecnologica) sono il Dottorando Matteo Lezzeri  (portavoce del gruppo), la dott.ssa nonchè Assegnista di Ricerca Michelina Pusceddu e Docenti Ignazio Floris e Alberto Satta del Dipartimento di Agraria dell’Università degli studi di Sassari”. 

L’evento, che rientra nel progetto “Nuove Imprese Innovative” finanziato da Sardegna Ricerche, si è svolto online l’11 e 12 giugno 2021. In questi due giorni è stata proposta una nuova arnia hi tech finalizzata all’incremento del benessere e della produttività delle api.

Che cos’è l’Agrithon? Come è nato il progetto?

Agrithon è un hackaton organizzato da Lifely, con il supporto di Abinsula, che mira allo sviluppo di nuove idee innovative e startup in ambito Agritech. Diversi esperti mentor hanno supportato tutti i team partecipanti. Sono giunti all’elaborazione in dettaglio di un’idea da trasformare, successivamente, in un prototipo.

L’innovazione del team AITEC: l’utilizzo del sughero come materiale isolante per l’arnia razionale

 

Le arnie razionali presenti in commercio sono realizzate, comunemente, in legno di abete. L’uso di un materiale dotato di un maggiore potere isolante, rispetto al legno, può migliorare l’efficienza della regolazione termica delle api. Questo garantisce un maggior benessere alle colonie e un risparmio energetico a vantaggio di una maggiore produttività. Il team ha pensato di utilizzare il sughero come materiale isolante, proponendo un prototipo di arnia razionale corredato di specifici sensori elettronici. Tali sensori permettono di rendere valida, dal punto di vista scientifico, l’intuizione, e di monitorare a distanza i parametri fondamentali per lo sviluppo e la sanità delle api da miele.

About Camilla Maccioni

Classe 2003, futura diplomata al liceo classico (almeno così si spera). Oltre alle lingue morte si dedica allo studio della chitarra classica e sogna di poter diventare concertista. La scrittura l'ha sempre affascinata, e per questo si sta avvicinando, a piccoli passi, al mondo giornalistico.

Controlla anche

biblioteca

Biblioteca dell’innovazione: la programmazione webinar della settimana

Proseguono gli appuntamenti del ricco calendario di incontri organizzati nell’ambito del progetto Biblioteca dell’innovazione dell’Indire. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *