Alexa Unica Radio

Amazon Women in Innovation, borse di studio per studentesse Unica

Claudia Fadda e altre tre studentesse avranno l’opportunità di sviluppare la propria carriera accademica grazie alle borse di studio della terza edizione di Amazon Women in Innovation.

“Alle ragazze amanti come me del mondo tech consiglio di non porsi dei limiti e seguire sempre le loro passioni”. Sono queste le parole di Claudia Fadda, studentessa del corso di laurea in Ingegneria elettrica, elettronica e informatica dell’Università degli Studi di Cagliari e vincitrice di una delle quattro borse di studio Amazon Women in Innovation.

Assegnate per il terzo anno consecutivo, le borse fanno parte del programma Amazon in the Community. Il programma è nato per incentivare le giovani donne a intraprendere un percorso di studi nell’ambito delle discipline STEM (in inglese: Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica). In esse la presenza femminile è ancora oggi purtroppo ridotta. Per permettere loro di diventare le leader del futuro tech e un esempio per tante giovani studentesse di materie scientifiche. Con Claudia Fadda, le vincitrici della terza edizione di Amazon Women in Innovation sono: Soheila Amiri, studentessa del corso di Ingegneria Informatica al Politecnico di Torino; Bice Marzagora, iscritta a Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano; Sara Malaspina, studentessa di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Le caratteristiche della borsa

Amazon eroga le borse di studio nelle città in cui si trovano il Centro di Sviluppo, gli Uffici Corporate, Centri di Distribuzione e la sede del Customer Service. Tra di esse il Politecnico di Torino, il Politecnico di Milano, l’Università di Roma “Tor Vergata” e, da quest’anno, anche l’Università degli Studi di Cagliari. Si tratta di un finanziamento dal valore di 6000 euro per l’anno accademico 2020/2021, con la possibilità di rinnovo nei successivi due anni. E’ unito a un percorso di mentorship curato da alcune manager di Amazon. Esse aiuteranno le studentesse a sviluppare le competenze utili per il lavoro futuro. Tra di esse, ad esempio, creare un curriculum efficace o affrontare un colloquio di lavoro in Amazon o in altre aziende.

Le quattro vincitrici di quest’anno si aggiungono alle cinque studentesse che hanno ottenuto la borsa nella prima e nella seconda edizione. Ora stanno proseguendo il percorso di studi con il supporto di Amazon.

About Mattia Atzeni

Amo addentrarmi negli infiniti universi creati dal Cinema. Respiro agonismo seguendo e praticando vari sport. Amo la musica vintage e lo stile retrò.

Controlla anche

Facoltà di Ingegneria e Archittetura Cagliari

Università e “Spazio” per i 400 anni di Unica

Venerdì 21 aprile la Facoltà di Ingegneria e Architettura celebrerà i 400 anni dell’Università degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *