Alexa Unica Radio
Cagliari

Cagliari: il quartiere Marina si prepara per “L’Italia si gusta”

Il contest “L’Italia si gusta” si svolgerà tra venerdì 11 e sabato 12 giugno. Prevede una sfida ai fornelli tra gli osti del centro cittadino.

Ogni partecipante dovrà preparare il piatto per il contest nella cucina del proprio ristorante. Dovrà poi attendere che i giurati arrivino ed esprimano la loro valutazione. I grandi nomi che voteranno i piatti in gara saranno i seguenti: Gianluca Montinaro, Comitato di direzione Guida de L’Espresso; Antonio Paolini, giornalista critico enogastronomico, curatore Guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso; Peppone Calabrese, gastronomo, conduttore Linea Verde Rai1.

Le ricette tipiche delle regioni italiane verranno selezionate dagli chef della scuola di cucina per i giovani del quartiere Sant’Elia, l’Accademia del Buon Gusto, capitanata dallo chef William Pitzalis. La scuola, inoltre, metterà a disposizione la propria brigata di aspiranti cuochi per la preparazione dei piatti all’interno dei ristoranti del centro storico cagliaritano. Il fine ultimo di questa scelta è quello di trasferire competenze operative alla giovane brigata e inoltre realizzare sinergie professionali.

Anche il pubblico presente in sala potrà esprimere una valutazione. Potrà postare la foto del piatto in gara sul proprio profilo social con l’hashtag #italiasigusta e taggando la pagina del ristorante. La foto con il maggior numero di like in ciascuno dei ristoranti permetterà al cliente di vincere un pacchetto turistico di due giorni in una località isolana. Questa iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione dei centri commerciali naturali di Calasetta e Sant’Antioco.

La premiazione

La premiazione si terrà sabato 12 giugno alle 10:30 presso l’hotel Regina Margherita di Cagliari. Saranno presenti all’evento il ristoratore vincitore del Piatto d’Argento, William Pitzalis; i presidenti dei Centri Commerciali Naturali protagonisti della kermesse (Gianluca Mureddu, presidente del Consorzio Cagliari Centro Storico, Roberto Perseo, presidente del CCN di Calasetta e Gianni Esu, presidente del CCN di Sant’Antioco); i giornalisti delle guide Espresso e Gambero Rosso e il presentatore Peppone Calabrese.

L’evento, che nasce dalla preziosa collaborazione tra il Consorzio Cagliari Centro Storico e i principali CCN, vuole promuovere i principali valori culturali ed agrogastronomici dell’isola e si pone l’obiettivo di qualificare l’offerta turistica e commerciale della Sardegna.

In questo modo la città può diventare un punto di riferimento e può attrarre sempre più un tipo di turismo legato all’universo dell’enogastronomia. Le varietà di ricette tipiche italiane proposte per la gara culinaria vogliono festeggiare dunque il riconoscimento dato dal Gambero Rosso alla città italiana gastronomica 2021.
Sempre Gianluca Mureddu ricorda che ricevere il riconoscimento è stato possibile grazie alla condivisione di eventi gastronomici e culturali tra i CCN della Sardegna che insieme cercano sempre più di valorizzare il loro territorio in una visione turistica.

L’evento è patrocinato dal Comune di Cagliari (Assessorato alle attività produttive, turismo e promozione del territorio) e anche dalla Regione Sardegna (Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio).

About Elisabetta Serra

Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo presso l'Università di Cagliari.

Controlla anche

honey g2d5b71905 1920

Marmilla 200mila euro stanziati per quattro start up

Neo imprenditori nella Marmilla Nella Marmilla Dai movimenti culturali e turistici a restauro del legnovalorizzazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *