Alexa Unica Radio
Gianni Sarti Presidente Hermaea Olbia

Pallavolo femminile, l’Hermaea Olbia si prepara per la stagione 2021/2022

L’Hermaea Olbia per l’ottava volta di fila giocherà in A2

 L’Hermaea Olbia continuerà a rappresentare la Sardegna nel Volley di Serie A. Nonostante le difficoltà create dalla pandemia il sodalizio gallurese conferma la sua partecipazione al torneo di A2: riscritto il record sardo di longevità. Per l’ottava stagione consecutiva il club gallurese militerà nel campionato nazionale di A2. È il record assoluto di longevità ai massimi livelli per una formazione sarda.

La decisione è giunta dopo settimane di lunga riflessione da parte del presidente Sarti. La scorsa stagione si è conclusa con una brillante salvezza, ma le sofferenze generate dalla pandemia sul fronte economico sono state importanti. I mancati introiti di biglietteria, sponsorizzazioni sempre più difficili, spese per il rispetto dei protocolli, unitamente all’incertezza sul fronte impianti. Queste situazioni hanno creato degli inevitabili punti di domanda sull’opportunità di intraprendere un’avventura gratificante ma senza dubbio onerosa.  Nonostante tutto, l’Hermaea ha voluto prendere il coraggio a due mani, e anche nella prossima stagione garantirà la sua partecipazione in una categoria prestigiosa.

Diverse novità in vista per la squadra gallurese

La società si conferma ancora alfiere di Olbia e della Sardegna nella Pallavolo di alto livello. Il lavoro messo in atto da un gruppo di leghe sportive – tra cui la Lega Pallavolo Serie A Femminile – ha creato una spinta positiva a livello politico nazionale. Ciò ha portato il Governo a inserire nel Decreto Sostegno Bis una norma che facilita il reperimento di sponsorizzazioni tramite un credito di imposta. Questo aspetto, insieme alla possibilità di portare totalmente in detrazione le somme spese, rende maggiormente appetibile l’investimento nello sport di alto livello.

Numerose le novità in arrivo per la stagione 2020/2021 dell’Hermaea Olbia, a cominciare dall’organigramma societario: il presidente Sarti potrà avvalersi della collaborazione del Direttore Generale Michelangelo Anile – già coach della prima squadra e responsabile del settore giovanile – e di Jenny Barazza: dopo aver appeso le ginocchiere al chiodo, infatti, l’ex capitano biancoblù ricoprirà il ruolo di Direttore Sportivo e di tecnico del settore giovanile. Nel ruolo di Team Manager sarà invece riconfermato Aldo Decortes. Nei prossimi giorni verrà resa nota la composizione dello staff tecnico e, a seguire, quella del roster.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Francesco Zicconi

Nato a Sassari, studio Economia Manageriale e seguo il corso di Direzione e Creazione d'Impresa. Sono un grande appassionato di sport.

Controlla anche

Cus Bolzano

Il CUS si aggiudica il primo round dei playout salvezza

Preziosissima vittoria esterna delle universitarie a Bolzano   Il CUS Cagliari, con una prova fatta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *