Alexa Unica Radio
social

Il senso di Mattarella per i social network

Il 2 giugno 2019 il presidente della Repubblica poteva dirsi soddisfatto. Una crisi social politica si era conclusa con il giuramento del governo Conte.

Secondo molti osservatori delle cose del Quirinale avevamo appena assistito alla prima crisi social. Una lunga e complicata crisi politica si era appena conclusa con il giuramento, il pomeriggio precedente, del primo governo Conte. Secondo molti osservatori delle cose del Quirinale avevamo appena assistito alla prima crisi social. 

Nel libro “La dottrina Mattarella”, Barbara Tedaldi scrive che per la prima volta i social avevano aperto “ai cittadini anche le severe porte della più alta istituzione dello Stato; creando così una community di follower, che nel momento  cruciale dello scontro con Lega e M5s è stata volano di consenso per Sergio Mattarella“. L’impatto dei social “è stato talmente significativo da portarsi in dote, oltre alle normali polemiche, anche sospetti di interferenze straniere e una indagine della magistratura”. 

Va detto che il Quirinale non ha scoperto i social network e la rete in questa legislatura. YouTube e Twitter risalgono alla precedente, mentre si deve a Mattarella il profilo Instagram, aperto in occasione dell’incontro al Quirinale con il fondatore Kevin Systrom, nel febbraio 2016. Non sono i social la novità di cui Sergio Mattarella poteva dirsi soddisfatto, la mattina del 2 giugno 2019, bensì il loro utilizzo. Nota sempre la Tedaldi: “Un piccolo popolo di follower ha vissuto così la crisi in diretta. Il canale Youtube ha avuto 3.312.816 visualizzazioni, con una platea di under 24 di circa il 20%. Le storie Instagram sono state viste invece da un milione e mezzo di persone. E nei giorni più caldi questo popolo si è attivato.

Nei giorni di scontro sul caso Savona, mentre Salvini e Di Maio tuonavano contro l’operato di Mattarella, migliaia sono state le telefonate di solidarietà al Presidente. Il vero volano della solidarietà al Capo dello Stato sono stati i social e tramite loro i follower più giovani. Una solidarietà che ha toccato il Presidente, raccontano i suoi consiglieri. E che di fatto ha permesso ai cronisti politici di raccontare la vera e propria ‘battaglia social’. Per la prima volta il web ha sostenuto anche il Capo dello Stato: moltissimi sono stati i messaggi di apprezzamento, tanto che  #iostoconmattarella il 26 e 27 maggio è diventato trending topic.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Elisabetta Serra

Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo presso l'Università di Cagliari.

Controlla anche

festa della Repubblica

Festa della Repubblica, 2 giugno 2021

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani festeggia la Repubblica Italiana, 2 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *