Alexa Unica Radio
scienza

Scienza insieme Net: torna per 4 mesi di eventi

Riprendono le iniziative di Scienza Insieme Net che si concluderanno con la Notte Europea dei Ricercatori 2021, il prossimo 24 settembre.

Si parte il 4 e 5 giugno con i trekking scientifici a Roma. Gli appuntamenti si concluderanno poi con la Notte Europea dei Ricercatori 2021, il prossimo 24 settembre.

Parteciperà come ospite il premio Nobel per la Fisica Michel Mayor per raccontare degli esopianeti e della scoperta del cosmo oltre il nostro sistema solare.

Gli eventi, tutti gratuiti si svolgeranno a Roma, Viterbo, e tante altre città italiane. Saranno volti ad aumentare la consapevolezza e il coinvolgimento dei cittadini nella sfida globale dei cambiamenti climatici.

“L’informazione, il fenomeno delle fake news, la comunicazione sui grandi temi di attualità, fondamentale per la lotta ai cambiamenti climatici, saranno al centro degli eventi. E’ fondamentale dare risposte alle richieste delle persone per combattere in prima linea le ‘bufale’ scientifiche” spiega Claudia Ceccarelli, coordinatrice del Progetto Net- Science Together.

“La ricerca è il polmone pulsante del nostro Paese. Manifestazioni come questa ci consentono di mostrare le eccellenze scientifiche italiane e ciò che ci rende un paese competitivo in questo ambito; di aprire lo sguardo verso prospettive future più ampie. Nel corso della manifestazione le persone potranno inoltre incontrare i tanti ricercatori e ricercatrici e sentirsi un pochino parte della nostra rete ‘Net’” conclude Ceccarelli.

Gli appuntamenti

Tra gli appuntamenti vi saranno talk, trekking urbani e naturalistici, aperitivi scientifici e anche conferenze spettacolo. Si parte venerdì 4 giugno a Roma con il trekking scientifico di Ispra presso il Drizzagno e l’ansa morta di Spinaceto lungo il Tevere. Poi si continuerà sabato 5 con lo ‘Star Trekking’ organizzato da Inaf, una passeggiata che si snoda tra le basiliche di Santa Maria degli Angeli e Santa Maria Maggiore.

Nello stesso giorno i ricercatori di Infn condurranno i ragazzi nel bosco del monte Tuscolo con destinazione il Parco Archeologico e Culturale di Tuscolo. In attesa del grande evento Notte del 24 settembre, in preparazione un week end estivo con esperimenti, laboratori e inoltre spettacoli nell’Arena cinematografica di Parco Talenti a Roma.

Al Progetto Net aderiscono undici fra i più importanti Enti pubblici di ricerca ed Università del nostro Paese: Cnr, Enea, Inaf, Infin, Ingv, Ispra, Cineca, Università degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi della Tuscia, Università Telematica Internazionale Uninettuno. L’idea del Progetto Net è nata dall’esperienza di Scienza Insieme che da alcuni anni vede gli stessi partner collaborare insieme sui temi della divulgazione.

La Notte Europea dei Ricercatori è un progetto Horixon 2020bis, realizzato con le azioni Marie Skłodowska-Curie, e si svolge dal 2005 in 430 città dell’Unione Europea, coinvolgendo 1,6 milioni di visitatori, 36.000 ricercatori, centinaia di Centri ed Enti di ricerca, Università, associazioni e numerose altre importanti realtà impegnate nella divulgazione scientifica. Tutte le attività realizzate per la Notte Europea dei Ricercatori sono gratuite e hanno lo scopo di avvicinare i cittadini dei 27 Paesi dell’Unione Europea al mondo della scienza.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Elisabetta Serra

Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo presso l'Università di Cagliari.

Controlla anche

Cagliari

Marina Estate: proseguono gli appuntamenti a Cagliari

Venerdì 11 giugno in scena le compagnie Theandric Teatro Nonviolento e Teatro S’Arza per la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *