Alexa Unica Radio
audiolibro

Un audiolibro narra storie pazienti con cancro polmone

La web serie ‘In famiglia all’improvviso’ sull’impatto del tumore del polmone sulla vita familiare, diventa un audiolibro con Luca Ward.

Oltre all’audiolibro, nel podcast, che racconta le testimonianze di Paoletta, Daniela, Giuseppe, Stefano. La voce si fa essenza del vissuto dei pazienti e strumento di approfondimento insieme alle informazioni sulla malattia e sui diritti dei pazienti. Le storie vere sono raccolte con il contributo delle associazioni pazienti.

Sono questi gli strumenti della ‘voice revolution’ della campagna d’informazione ‘In famiglia all’improvviso. Combattiamo insieme il tumore del polmone‘. E’ promossa da Msd Italia, con il patrocinio di Salute Donna Onlus, Salute Uomo Onlus e Walce (Women against lung cancer in Europe onlus).

Da qui il patrocinio alla campagna. Il tumore del polmone, con 40.882 nuovi casi all’anno è la terza neoplasia più frequente nella popolazione italiana. Rappresenta inoltre la prima causa di morte negli uomini e la terza nelle donne.

“A dispetto dei numeri e della sua gravità, fino a pochi anni fa si conosceva ben poco del carcinoma polmonare e non se ne parlava sui mezzi d’informazione. In una parola, i pazienti erano soli”, afferma Annamaria Mancuso, presidente di Salute Donna Onlus e Salute Uomo Onlus. “In questi ultimi anni, però, le cose sono in parte cambiate, grazie alla ricerca e allo sviluppo di terapie innovative e mirate, con un miglioramento dell’aspettativa e della qualità di vita di questi pazienti. È cominciata un’epoca diversa, caratterizzata da un nuovo racconto di questo grave tumore; una narrazione che parte dall’esperienza personale e dalla convivenza con la malattia che coinvolge tutta la famiglia”.

Dichiarazioni sul progetto

La voce narrante di Luca Ward introduce i dialoghi e le diverse situazioni. “Il progetto mi ha coinvolto subito – afferma Ward – soprattutto per la storia che ho avuto l’opportunità di raccontare: le vicende di Carlo e della sua famiglia, sconvolta dalla comparsa di un tumore al polmone. Un evento doloroso che ci fa comprendere quanto sia davvero importante unirsi e riscoprire i legami reciproci per combattere insieme questa malattia. La sfida maggiore è stata per me quella di raccontare un tema ostico, mantenendomi sempre al confine tra dramma e commedia per rappresentare questo tema in tutta la sua complessità ma al tempo stesso trasmettere tutte le possibili sfumature che caratterizzano i rapporti famigliari”, conclude l’attore.

Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratore delegato Msd Italia, dichiarano “La pandemia, inoltre, ci ha ricordato che ‘nessuno è un’isola’. Questo particolare momento storico ci obbliga a sperimentare nuove vie di connessione e strumenti di solidarietà virtuale, capaci di tenerci uniti nonostante il distanziamento fisico”. Da qui “il potenziamento dell’ecosistema digitale di ‘In famiglia all’improvviso’, con i nuovi contenuti audio. Un progetto di cui andiamo fieri e che ben rappresenta l’impegno di Msd in oncologia che non si ‘limita’ a rendere disponibili innovazioni terapeutiche per migliorare e prolungare la vita della persone che convivono con una diagnosi di tumore, ma che promuove anche campagne e progetti di comunicazione volti a sensibilizzare sull’impatto di queste neoplasie nella vita dei pazienti e dei familiari, sulla prevenzione e sui fattori di rischio per veicolare una corretta informazione scientifica”.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Elisabetta Serra

Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo presso l'Università di Cagliari.

Controlla anche

STUDIO COVID

Covid, studio: virus viaggia tra cervello e polmone dal nervo vago

La scoperta di come viaggia il virus  ad opera di uno studio italiano pubblicato sul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *