Alexa Unica Radio
women scientists 1
women scientists 1

Scienza: la culla di saperi ed esperienze al femminile

Cagliari: “Donna di scienza”, si apre la terza edizione del festival dei saperi e delle esperienze al femminile

L’Associazione ScienzaSocietàScienza promuove attività volte alla diffusione della cultura scientifica. Essa considera la relazione tra le donne e la scienza uno dei temi importanti da portare avanti. Ancora oggi, infatti, la parità di genere, nonostante i traguardi raggiunti negli ultimi anni resta fortemente condizionata dagli  stereotipi. Le donne infatti continuano a essere marginalizzate nella ricerca, nelle pubblicazioni scientifiche, e in vari altri campi.

In questo quadro, l’Associazione indice per l’anno 2021 la terza edizione del Premio “Donna di scienza” in Sardegna. Il premio è organizzato in collaborazione con le Università degli Studi di Cagliari e di Sassari. L’INAF e l’Osservatorio Astronomico di Cagliari. La sezione di Cagliari dell’INFN. La sede di Cagliari dell’Istituto di Neuroscienze del CNR. L’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cagliari. Il premio intende offrire un riconoscimento a figure femminili che abbiano contribuito a dare prestigio e avanzamenti alla Sardegna in campo scientifico.

 A chi è rivolto il premio “Donna di scienza”?

Il premio è rivolto a donne nate o operanti in Sardegna o per la Sardegna. E che abbiano svolto attività nel campo della ricerca scientifica, della didattica della scienza, della diffusione della cultura scientifica, anche attraverso l’uso dei media. Nell’ambito del Premio, l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cagliari offre il Premio Donna di scienza giovani rivolto alle candidate cagliaritane partecipanti al Premio. È possibile siano assegnati altri riconoscimenti rivolti a candidate rispondenti a determinati requisiti. In particolare, la giuria si riserva di assegnare fuori concorso un Premio Speciale. Esso sarà rivolto a donne che, partendo da una formazione scientifica, si siano particolarmente distinte nei percorsi accademici, nell’imprenditoria scientifica, nella vita pubblica.

Modalità di presentazione

Le candidature al premio scienza potranno essere presentate dalla persona interessata al ricevimento del premio o da persone terze.

Le candidature dovranno pervenire entro le ore 13:00 del 10 settembre 2021. Mandate per e-mail a Carla Romagnino, presidente della giuria, all’indirizzo: [email protected] indicando nell’oggetto: “Premio Donna di scienza – Nome e Cognome della candidata”. 

La domanda o la proposta di ammissione al concorso deve essere effettuata per via telematica utilizzando l’apposito modulo scaricabile allegato al bando debitamente firmato. Alla domanda ogni concorrente dovrà unire, sempre per via telematica e preferibilmente in un unico file in formato pdf:

  1. Il curriculum della candidata.
  2. Una chiara descrizione delle motivazioni per cui si presenta la candidatura. E,
    in particolare, il legame della candidata con la scienza e con la Sardegna.
  3. Un impegno a fornire una dichiarazione nella quale la candidata acconsente, ai sensi del D.lgs. 196/03 che i suoi dati personali siano utilizzati dagli organizzatori del premio. 
  4. Ogni altro documento ritenuto utile ai fini del concorso.

Il ritardo nella presentazione della domanda e della relativa documentazione, qualunque ne sia la causa, comporterà l’inammissibilità dell’aspirante al concorso

Modalità di selezione

La selezione delle candidature avviene su insindacabile giudizio della giuria appositamente costituita.
La giuria è presieduta da un membro dell’Associazione ScienzaSocietàScienza appositamente nominato dal Consiglio Direttivo dell’Associazione. Essa è composta da rappresentanti delle Università degli Studi di Cagliari e di Sassari. Da esponenti del mondo dei media e della scuola. Da rappresentanti degli enti di ricerca pubblici. La giuria terrà conto dei seguenti criteri di valutazione:

  • Il livello di approfondimento scientifico dell’attività svolta
  • Il livello di internazionalità dell’attività svolta
  • Il grado di coinvolgimento del pubblico sull’attività svolta
  • La ricaduta dell’attività svolta sulla Sardegna

Il Premio Donna di scienza giovani sarà attribuito alla più giovane e più meritevole cagliaritana scelta nell’ambito dei criteri sopra stabiliti. Anche gli eventuali altri riconoscimenti saranno assegnati alle più meritevoli nell’ambito dei criteri sopra stabiliti. Sono esclusi dal premio persone legate da qualunque grado di parentela con i membri della giuria.

Premi

La vincitrice riceverà dall’Associazione ScienzaSocietàScienza un premio in denaro di 2.000 € e una targa ricordo. Le vincitrici degli eventuali altri premi riceveranno dall’organismo che lo proporrà un premio in denaro, il cui importo al momento non è quantificabile, e una targa ricordo. Il premio speciale della giuria consisterà in un manufatto artistico artigianale e una targa ricordo. I premi non sono cumulabili.

Cerimonia di premiazione

Il premio sarà consegnato di persona alla vincitrice nella cerimonia che si terrà durante la manifestazione Cagliari FestivalScienza dal 4 al 9 novembre 2021. Se per cause di forza maggiore la cerimonia di premiazione devesse svolgersi in maniera virtuale o la vincitrice non potesse presenziare di persona, dovrà collegarsi in videoconferenza.

About Stefania Crobu

Studentessa di Beni culturali e spettacolo. Appassionata di arte, cinema, musica, sport e cucina.

Controlla anche

Università: protesta studenti davanti a Rettorato a Cagliari

Get Widget Consegnata lettera a Mola, universitari preoccupati per borse e alloggi Ersu Gli studenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.