Alexa Unica Radio
webinar
webinar

Apprendimento: “Entrare nel testo. Esempi di Thinking Routine”

Secondo webinar del mini-ciclo di incontri sulla metodologia «MLTV – Rendere visibili pensiero e apprendimento», Ideal di Avanguardie eduacative

Che cosa cerchiamo in un’opera letteraria? Qual è il legame che instauriamo con la lettura? A quale tipologia di lettore apparteniamo? Il rapporto che stabiliamo con la lettura e con i testi letterari si costruisce a partire dall’esperienza condivisa che è ‘il lèggere’: prima con i nostri caregiver e poi con gli adulti, in particolare con i nostri docenti: grazie alla relazione educativa e alla loro mediazione didattica sviluppiamo un determinato collegamento con il testo letterario, sia in prosa che in versi, un legame che ci accompagnerà nell’arco della vita. Ecco perché assume rilevanza lavorare sulle ‘disposizioni’ di ciascuno oltre che sulle abilità.

Ne parliamo il 31 maggio, dalle 17 alle 18.30, nel webinar «Entrare nel testo. Esempi di Thinking Routine per l’apprendimento della letteratura», secondo appuntamento del miniciclo teorico-pratico MLTV – Rendere visibili pensiero e apprendimento, serie di incontri che entrano nel merito dell’omonima Idea proposta dal Movimento Avanguardie educative; l’Idea, con le sue Thinking Routine, promuove varie tipologie di pensiero, stimola la curiosità degli studenti e sostiene la comprensione profonda e la relazione affettiva con i contenuti oggetto di insegnamento, con la letteratura in questo caso.

Il miniciclo teorico-pratico rientra nell’ambito dell’iniziativa «Formarsi e confrontarsi con le Avanguardie educative» ed è rivolto a docenti, dirigenti scolastici, educatori, professionisti e figure di coordinamento che operano nella scuola. MLTV (Making Learning and Thinking Visible) è un framework sviluppato da Project Zero, centro di ricerca della Harvard Graduate School for Education, e sperimentato dal 2017 in Italia da INDIRE insieme ad alcune scuole secondarie di secondo grado di Avanguardie educative.

Il webinar

Il webinar, la cui partecipazione è gratuita e non richiede pre-iscrizione, è condotto da Silvia Panzavolta, ricercatrice INDIRE impegnata nel progetto, e dai docenti Raffaella Tomasini (ISIS «Arturo Malignani» di Udine) ed Emanuele Panni (IIS «Savoia-Benincasa» di Ancona) che hanno sperimentato il framework MLTV.

Attraverso esempi tratti dalla pratica quotidiana, i docenti raccontano come hanno ‘calato in classe’ alcune delle Thinking Routine di MLTV, come si siano rivelate straordinaria fonte di scoperte e di stimoli per gli studenti e come, grazie al loro utilizzo, sia stato possibile orientare e sostenere il pensiero e l’apprendimento individuale e di gruppo.

Intervengono:

Al termine del webinar i partecipanti che lo desiderino potranno ottenere un attestato di partecipazione secondo le modalità che verranno indicate durante l’incontro.

Per partecipare non è richiesta pre-iscrizione, ma è sufficiente collegarsi qualche minuto prima dell’inizio dell’evento all’indirizzo https://www.indire.it/formarsi-e-confrontarsi-con-le-ae/ e cliccare sul tasto «Accedi».

Il webinar si può seguire anche in diretta streaming sulla pagina Facebook di Avanguardie educative.

>> PARTECIPA AL WEBINAR (31 maggio ore 17:00)

 
 Questo il calendario dei prossimi webinar:

  • venerdì 4 giugno, 17-18.30 – Lingue straniere e CLIL in MLTV
  • martedì 8 giugno, 17-18.30 – MLTV4MATH. Il pensiero visibile in Matematica
  • martedì 15 giugno, 17-18.30 – Introdurre, esplorare e ‘guardare dentro’ le STEM con le Thinking Routine
  • lunedì 21 giugno, 17-18.30 – Per non perdere la bussola. Esempi di Thinking Routine per l’apprendimento delle STEM

About Stefania Crobu

Studentessa di Beni culturali e spettacolo. Appassionata di arte, cinema, musica, sport e cucina.

Controlla anche

Liquida - Basilica di Saccargia

Festival di letteratura giornalistica Liquida – Basilica di Saccargia

Liquida, festival di lettura giornalistica III^ edizione – in programma dal 29 luglio al 01 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *