Alexa Unica Radio
190064575 5824145950943781 4974181302864328916 n
190064575 5824145950943781 4974181302864328916 n

I Maneskin vincono l’Eurovision 2021 a Rotterdam

Con il brano “Zitti e buoni” con cui avevano vinto a Sanremo, la band romana dei Maneskin si aggiudica il trofeo. “Rock’n’roll will never die” dice il front man Damiano

I Maneskin vincono l’Eurovision Song Contest 2021 con il brano “Zitti e buoni”, con 524 voti. Al secondo posto Francia e poi Svizzera. La band romana era quarta dopo il voto della giuria di qualità, ma ha rimontato su Svizzera, Francia e Malta grazie al televoto. “Zitti e buoni” è la canzone con la quale avevano già vinto al Festival di Sanremo. I Maneskin erano tra i favoriti ed avevano già portato a casa il premio per il miglior testo. Il loro brano è anche il più scaricato della manifestazione. 

È la terza volta che l’Italia vince l’Eurovision, la prima fu con Gigliola Cinquetti, quindi con Toto Cutugno e adesso con la band romana che dall’essere composta da artisti di strada è diventata una realtà europea.

E da regolamento, il prossimo anno toccherà all’Italiano organizzare l’Eurovision Song Contest.

“Rock’n’roll will never die”. Il rock and roll non morirà mai, così Damiano, il frontman del gruppo, ha commentato a caldo la vittoria. Nell’esibizione finale, con il trofeo in mano, la band ha cantato nuovamente il brano, stavolta senza censurare le parolacce che erano state tolte come richiesto dal regolamento.

Il loro brano “Zitti e buoni” ha sbancato Rotterdam, conquistando il successo grazie al televoto.

I Måneskin erano tra i favoriti della competizione ma la loro vittoria è arrivata all’ultimo, a causa del doppio sistema di voto dell’ESC, che prevede dapprima il voto delle Giurie Nazionali di tutti i paesi partecipanti e poi il televoto del pubblico, tramite app o sms. Dopo il voto delle Giurie i Måneskin erano soltanto quarti, ma hanno ribaltato la situazione grazie al voto del pubblico, che è stato determinante.

About Camilla Bruno

Nel 2014 mi sono diplomata in flauto traverso al Conservatorio, attualmente frequento la facoltà di Beni Culturali e Spettacolo, e dal 2018 insegno musica privatamente. Sono appassionata di cinema di musica e di arte. Oltre all’esperienza nella gestione social di realtà come il Cineclub FEDIC di Cagliari, negli ultimi anni ho approfondito i miei studi nel campo degli audiovisivi e del mercato dell’arte. Attualmente sono l'amministratrice del progetto di art management Visual Scout.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *