Alexa Unica Radio
viaggi

Viaggi Ue: criteri per i passeggeri vaccinati

Adottato il 20 maggio dal Consiglio Europeo una raccomandazione di modifica sulla limitazione temporanea dei viaggi per turismo nell’UE.

Questo emendamento risponde alle campagne di vaccinazione in corso introducendo alcune deroghe per le persone vaccinate. Si allentano anche i criteri per revocare le restrizioni per i paesi terzi. Tiene conto dei possibili rischi delle varianti stabilendo un meccanismo di frenata per reagire ad una variante di interesse o preoccupazione in un paese terzo.

Criteri per revocare le restrizioni per tutti i viaggiatori provenienti da un paese terzo

Per la revocazione delle restrizioni dei viaggi non essenziali, in base alle nuove regole il numero di casi di COVID-19 per 100.000 abitanti negli ultimi 14 giorni è aumentato da 25 a 75. I progressi nella vaccinazione della popolazione contro il virus dovrebbe essere presi in considerazione. Per poi rispondere al rischio posto dalle nuove varianti, il rilevamento di varianti di interesse dovrebbe ora essere considerato insieme a varianti di preoccupazione. Altri criteri esistenti continuano ad applicarsi, tra cui un trend stabile o decrescente di nuovi casi, il numero di test eseguiti, un tasso di positività del 4% e la risposta complessiva al COVID-19 nel paese. La reciprocità dovrebbe continuare a essere presa in considerazione caso per caso.

Abolizione delle restrizioni per le persone vaccinate

Se gli Stati membri accettano la prova della vaccinazione per rinunciare alle restrizioni di viaggio, dovrebbero revocare le restrizioni sui viaggi non essenziali per i viaggiatori che hanno ricevuto l’ultima dose di un vaccino approvato dall’EMA almeno 14 giorni prima dell’arrivo. Gli Stati membri dovrebbero tenere conto della reciprocità caso per caso. Il regolamento sui certificati verdi digitali fornirà la base per il trattamento dei certificati di vaccinazione di paesi terzi equivalenti ai certificati verdi digitali. Fino ad allora, gli Stati membri dovrebbero essere in grado di accettare certificati di paesi terzi contenenti una serie minima di dati, in conformità con la legislazione e con la validità e l’integrità del certificato. 

About Elisabetta Serra

Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo presso l'Università di Cagliari.

Controlla anche

laboratory 2815641 1920 2

Tumore renale: UE dà l’ok per farmaco a base di immunoterapico

Via libera della Commissione europea all’anticorpo monoclonale nivolumab, un farmaco immunoterapico, in associazione con cabozantinib …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *