Alexa Unica Radio
alcune produzioni Botte e cilindro

La botte e il cilindro : riapre il Teatro Ferroviario per tutti


Un weekend di teatro per tutti, il Teatro Ferroviario riapre al pubblico con La Botte e il Cilindro: due rassegne, un mese di programmazione.

Il Teatro Ferroviario riapre le porte al pubblico con un fine settimana dedicato al “teatro per tutti”. Si parte venerdì 21 maggio alle 20 con la prima parte della rassegna “Cartellone” organizzata dalla Compagnia Teatro La Botte e il Cilindro e incentrata sui diversi linguaggi dello spettacolo dal vivo. Teatro contemporaneo, commedia e musica. “Il Teatro Ferroviario si propone ancora una volta -dice il regista Pier Paolo Conconi – come un vivace polo culturale nel quale si confrontano compagnie, autori, attori ed operatori sardi dello spettacolo. Uno spazio aperto a tutti e capace di gettare le basi per collaborazioni artistiche di buon livello. L’obiettivo si conferma quello di creare un’offerta sempre più completa e eterogenea, capace di attrarre spettatori di tutte le fasce d’età”.

La programmazione


Il primo appuntamento di “Cartellone” (venerdì 21) è un adattamento del celebre romanzo di Salvatore Niffoi “La vedova scalza”. Portato in scena da Theandric Teatro Nonviolento regia di Maria Virginia Siriu con Carla Orrù, Fabrizio Congia, Marco Secchi, Andrea Vargiu.
Cartellone proseguirà il 28 maggio sempre alle 20 con il Teatro Instabile che propone “Carovana dei sogni…storie d’amore e di follia” di e con Aldo Sicurella. Un reading con musiche eseguite dal vivo dall’Ensemble del Teatro Instabile Mauro Diana, Federico Fenu, Mauro Piras.
Domenica 23 maggio alle 18 riparte inoltre al Ferroviario anche la XXXI edizione della storica stagione di teatro ragazzi “Famiglie a teatro” che propone come primo titolo in cartellone “La capretta di Maria” portata in scena da Il Crogiuolo di Cagliari.


La seconda parte della stagione mai iniziata a causa dell’emergenza Covid presenta 4 i titoli complessivi che sino al 13 giugno proporranno nell’arco di 4 fine settimana i lavori di altrettante compagnie sarde, ospiti de “La botte e il cilindro”
Dopo l’apertura con “La capretta di Maria” andrà in scena il 29 e 30 maggioSorichitta” della compagnia Bocheteatro di Nuoro. Il 6 giugno si prosegue con “Perseo e Medusa” della Asmed di Cagliari il 13 giugno “Bianca come la neve” di L’effimero Meraviglioso di Sinnai.


“Si tratta idealmente della chiusura di una stagione – conclude Conconi – che purtroppo non si è potuta realizzare ma che ci offre ora una bella opportunità per rincontrare il nostro pubblico e iniziare a guardare al futuro. Diverse le novità all’orizzonte.

La rassegna estiva

La botte e il cilindro organizzerà, tra luglio e agosto, una rassegna estiva di teatro per ragazzi in collaborazione con il Comune di Sassari: Il Teatro dei Piccoli, nel cortile della ex Scuola Media N°2 in Corso Cossiga. Inoltre, come ormai noto, avvierà nei prossimi mesi la gestione nel nuovo Teatro Astra in collaborazione con la Compagnia Teatro Sassari. L’Astra rappresenta un’opportunità per tutta la città in un momento storico delicato come quello che stiamo vivendo. La botte e il cilindro si occuperà della programmazione di attività di spettacolo e di laboratorio per le famiglie, i ragazzi e le scuole del territorio. Tra le nuove produzioni previste per l’autunno 2021: “Per Anne Frank” e “Pierino e il lupo”.


La sicurezza in teatro


I locali sono stati sanificati e sono stati predisposti tutti gli accorgimenti per consentire l’accoglienza del pubblico in massima sicurezza e nel pieno rispetto dei protocolli predisposti dal Governo. La biglietteria aprirà nei giorni di spettacolo alle ore 17:00 e sarà possibile prenotare i biglietti inviando una mail a [email protected].

About Alessandra Massidda

Appassionata di Danze Etniche, studio e mi formo come insegnante. La fotografia è la mia seconda passione, fotografo e viaggio alla scoperta della mia terra, la Sardegna. La psicologia? la mia terza passione. Credo fortemente che l'arte in tutte le sue forme sia una terapia molto efficace. Dimenticavo , studio Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari.

Controlla anche

Austis – Isteddas de Teatru

Get Widget Ha inizio la prima edizione di Isteddas de Teatru a Austis in Piazza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.