Alexa Unica Radio

“Swim for Dolphins” per aiutare delfini e balene

Una nuotata attorno all’isola di Caprera con l’intento di raccogliere fondi per la tutela di balene e delfini. La missione di “Swim for Dolphins” è sostenere la ricerca, la divulgazione scientifica e l’educazione.

Circumnavigazione a nuoto dell’isola di Caprera: 23 chilometri per un massimo di circa otto ore consecutive. Una sfida mai tentata prima. Per divertirsi. Ma anche per raccogliere fondi per balene e delfini. Si chiama proprio “Swim for Dolphins” (nuota per i delfini) l’iniziativa che ha lo scopo di sensibilizzare il grande pubblico ai temi di valorizzazione e tutela della risorsa mare, e di aprire una sottoscrizione a favore dell’associazione Sea Me Sardinia Onlus che si occupa dello studio e conservazione di balene e delfini del mar mediterraneo.

Protagonisti gli atleti Francesco Baldan, Riccardo Tigli e Marco Schilirò. La nuotata partirá il primo giorno di bel tempo tra il 6 e il 12 settembre. La partenza sarà alle 6 da Cala Garibaldi, a Caprera, e conclusione alle 14. La missione dell’associazione Sea Me è la salvaguardia dei cetacei attraverso la ricerca, la divulgazione scientifica e l’educazione ambientale. Il tutto accrescendo la consapevolezza sulle criticità dell’ambiente marino, promuovendo la sostenibilità ambientale e la diffusione di buone pratiche. I fondi raccolti dall’iniziativa saranno devoluti all’associazione per l’acquisto di un’imbarcazione che permetterà ai ricercatori di condurre progetti di studio e monitoraggio dei cetacei, contribuendo alla loro tutela. L’obiettivo è quello di raggiungere una cifra pari a 30.000 euro, importo che consentirebbe di acquistare un mezzo in grado di supportare le attività in mare.

About Mattia Atzeni

Amo addentrarmi negli infiniti universi creati dal Cinema. Respiro agonismo seguendo e praticando vari sport. Amo la musica vintage e lo stile retrò.

Controlla anche

Dossier Coste, il WWF lancia l’allarme

Get Widget  Il WWF lancia l’allarme sulle coste italiane, in gran parte degradate da opere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.