Alexa Unica Radio
Donne, obiettivi, difficoltà e cambiamenti

L’emancipazione delle donne a partire dall’antica Roma

Col passare delle epoche le donne hanno acquisito un ruolo importante nella società

L’emancipazione delle donne dall’epoca romana ai giorni nostri le ha portate ad acquisire un ruolo determinante nella società. In principio, come testimonia la storia, le donne si occupavano della famiglia e avevano pochi diritti. Inoltre nell’antica Roma, libertà e scelte appartenevano al capofamiglia che gestiva il nucleo familiare.

Nell’età ciceroniana (85 – 31 a.C.), la figura della materfamilias si è rafforzata e la donna ha cominciato a partecipare alla vita sociale e intellettuale. Un’altra conquista fu il riconoscimento del grado di parentela con i propri figli, fatto rilevante sul piano giuridico. In seguito a questo intervento fu concesso ad alcune donne di avere persino la tutela dei figli, nel caso di padre indegno. Per spiegare: l’emancipazione sociale, morale e politica è direttamente collegata a quella economica. Solo tardivamente la legislazione le consente di essere padrona dei beni ereditati e a conservarli in caso di divorzio.

In particolare solo a partire dal novecento si può parlare di associazioni di donne che si uniscono per combattere contro tutte le discriminazioni. Grazie al miglioramento delle tecnologie, la donna sarà autonoma sul lavoro, ma soprattutto andando a scuola.

Alla fine del Novecento, la condizione delle donne che nascono e vivono nel mondo occidentale appare profondamente cambiata. Il raggiungimento dei diritti formali, da quello alle professioni e alla parità di trattamento con gli uomini nel lavoro e nelle istituzioni. La consistente partecipazione femminile ai diversi settori del mercato del lavoro, la straordinaria crescita dell’acculturazione, il controllo della procreazione sono gli aspetti principali delle significative trasformazioni di quella “rivoluzione femminile” che ha messo in discussione e trasformato la rigida e precisa divisione dei comportamenti in base al sesso. Una distinzione tra uomini e donne che presenta molteplici varianti, inoltre è il quadro costante delle civiltà e culture del passato e di tante aree del mondo.

About Isabella Murgia

Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

teatro

“Misericordia” di Emma Dante al Teatro Massimo di Cagliari

Il nuovo spettacolo di Emma Dante per la Stagione 2020-2021 de La Grande Prosa di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *