Alexa Unica Radio
download 8
download 8

Smeralda Holding – avanzamento piano industriale nella stagione 2021

Smeralda Holding – avanzamento piano industriale nella stagione 2021 presenterà altre grandi novità che renderanno ancora più unica la Costa Smeralda, continuando ad arricchire e caratterizzare la destinazione.

Smeralda Holding prosegue il piano di investimenti quinquennale. Il Gruppo guarda al futuro: restyling degli hotels, diversificazione dell’offerta e sostenibilità. Per una destinazione sempre più competitiva, attrattiva e green.


Smeralda Holding – società controllata da Qatar Holding, proprietaria dei principali asset turistici a 5 stelle della Costa Smeralda –procede nel piano di investimenti quinquennale di 120 milioni di euro. Pilastro importante nella strategia di sviluppo e diversificazione dell’offerta turistica avviata dal Gruppo nel 2017. Smeralda Holding nella stagione 2021 presenterà altre grandi novità che renderanno ancora più unica la Costa Smeralda. Continuando ad arricchire e caratterizzare la destinazione.

L’Obiettivo della società

L’obiettivo del piano strategico punta infatti alla diversificazione dell’offerta e al design degli asset. Dalla riqualificazione degli hotels a una più ampia proposta della ristorazione. Dal wellness all’incremento delle attività sportive e per le famiglie, fino al rafforzamento della sostenibilità.


Gli investimenti previsti per il 2021 ammontano a 15,3milioni di euro e vedranno, entro maggio, ultimato il completamento della terza imponente fase di restyling dell’hotel più glamour della Costa Smeralda. Ossia il Cala di Volpe, che sotto la guida di architetti di fama mondiale come Bruno Moinard e Claire Bétaille si presenterà per la stagione 2021 con una serie di spettacolari innovazioni.


La Costa Smeralda ha il potenziale per diventare una destinazione che può ambire a ogni tipologia di target del segmento lusso. Famiglie, bambini, sport, wellness, avranno progressivamente un’offerta di servizi dedicata in un contesto sempre più sostenibile. Cosa che ci consentirà nel tempo di sviluppare programmi anche non prettamente estivi. In questo periodo di incertezza pensiamo che il piano industriale debba procedere con ancora maggiore determinazione. Tutto ciò proprio per contrastare e superare la percezione negativa determinata dalla pandemia.

Cala di Volpe e Hotel Cervo


Sempre al Cala di Volpe il sapiente tocco dello studio Dordoni Architetti darà alla luce una nuova categoria di room e suitenell’ala vecchia. La realizzazione di una nuova palestra con relativo dehors e la creazione di una nuova sala trattamenti all’interno dell’elegante Shiseido Spa dell’hotel. Infine, anche l’Hotel Cervo, affacciato sull’elegante Piazzetta di Porto Cervo e sull’esclusivo porto turistico, sarà rinnovato nelle aree comuni.

L’impegno di Smeralda Holding


Il Gruppo Smeralda Holding, inoltre, ha avviato già da tempo un percorso dedicato alla sostenibilità con la realizzazione di una serie di iniziative volte alla valorizzazione degli spazi verdi. Con la creazione di percorsi naturalistici, all’adozione di una politica plastic free all’interno degli hotels. E adozioni e pratiche relative a una gestione strategica dei rifiuti, dell’acqua, dell’energia e della mobilità. Fino alla sottoscrizione di un accordo con la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconiper definire un Piano di Sostenibilità volto a ridurre l’impatto ambientale delle attività del Gruppo nei prossimi cinque anni.


L’impegno di Smeralda Holding verso la sostenibilità e l’avanzamento del piano industriale è un investimento importante non solo per l’azienda. Ma anche per il territorio stesso, in linea con la strategia del Gruppo che da sempre persegue la creazione di valore aggiunto per la comunità gallurese anche in termini di economici a partire dalle numerose imprese locali e fornitori coinvolti nelle ristrutturazioni degli hotels. E sempre in un’ottica di valorizzazione e sostegno del territorio anche quest’anno, nonostante la pandemia e il cambiamento di abitudini e prospettive, il Gruppo sta portando avanti alcune delle iniziative gratuitegià avviate negli anni precedentiper supportare la crescita e il benessere delle comunità locali, con focus particolare sulle nuove generazioni, come i corsi formativi di lingue online, con oltre 345 iscritti nell’edizione 2021.
***

About Stefania Crobu

Studentessa di Beni culturali e spettacolo. Appassionata di arte, cinema, musica, sport e cucina.

Controlla anche

Scuola

Scuola primaria: al via il piano di formazione

Parte il piano di formazione rivolto a dirigenti scolastici e docenti sul nuovo sistema di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *