Alexa Unica Radio
petrolio
petrolio

Aie più pessimista sulla domanda petrolifera

 

Nell’ultimo Oil Market Report dell’Aie, le previsioni sulla domanda petrolifera sono state corrette al ribasso rispetto al rapporto divulgato lo scorso mese.

I mercati petroliferi mondiali si stanno riequilibrando, ma potrebbero non tornare mai alla normalità pre Covid. La previsione arriva dall’Agenzia internazionale per l’Energia, che nel suo rapporto “Oil 2021” sulle previsioni a medio e lungo termine. Sottolinea come dopo il crollo senza precedenti della domanda scatenato nel 2020 dalla crisi pandemica qualcosa è cambiato probabilmente per sempre.

Secondo gli analisti dell’Aie, infatti, stando alle impostazioni politiche odierne, la domanda globale di petrolio è destinata ad aumentare ogni anno fino al 2026. Ma le politiche più forti e cambiamenti comportamentali potrebbero influire in maniera decisiva.

Insomma, i mercati petroliferi mondiali si sono ripresi dal massiccio shock della domanda innescato dal Covid-19. Devono però ancora affrontare un alto grado di incertezza che sta mettendo alla prova l’industria come mai prima d’ora. La domanda di petrolio è destinata a salire a 104 milioni di barili al giorno entro il 2026, in crescita del 4% rispetto ai livelli del 2019.

 La crisi del Covid-19

“La crisi del Covid-19 ha causato un calo storico della domanda mondiale di petrolio, ma non necessariamente duraturo. Raggiungere una transizione ordinata dal petrolio è essenziale per raggiungere gli obiettivi climatici, ma richiederà importanti cambiamenti politici da parte dei governi, nonché cambiamenti comportamentali accelerati. In caso contrario, la domanda globale di petrolio è destinata ad aumentare ogni anno da qui al 2026”, afferma Fatih Birol, direttore esecutivo dell’Aie.

Queste azioni, come sottolinea Birol, combinate con un aumento del telelavoro, un maggiore riciclo e una riduzione dei viaggi d’affari, potrebbero ridurre l’uso di petrolio fino a 5,6 milioni di barili al giorno entro il 2026. Significherebbe che la domanda globale di petrolio non tornerà mai dove era prima della pandemia.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Alessandra Massidda

Appassionata di Danze Etniche, studio e mi formo come insegnante. La fotografia è la mia seconda passione, fotografo e viaggio alla scoperta della mia terra, la Sardegna. La psicologia? la mia terza passione. Credo fortemente che l'arte in tutte le sue forme sia una terapia molto efficace. Dimenticavo , studio Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari.

Controlla anche

Bonus ristrutturazioni

Bonus ristrutturazioni: Confartigianato chiede proroga

Prorogare i bonus edilizia in scadenza Bonus ristrutturazioni: lo chiedono le imprese sarde delle costruzioni. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *