Alexa Unica Radio
1ba51bce9caa8fdf31e44074c5210360 L
1ba51bce9caa8fdf31e44074c5210360 L

Attacchi informatici e Cybersecurity in epoca Covid

Gli attacchi informatici in epoca di Covid. La loro gravità è in costante aumento. Come difendersi?

La sicurezza online è oggi una delle principali preoccupazioni per le aziende. Soi è registrato un aumento degli attacchi subiti. Anche gli enti governativi, nazionali e locali, non sono stati risparmiati dagli ultimi attacchi. 

Questi attacchi possono causare gravi problemi alle aziende. Hanno causato la perdita di dati personali e interruzioni di servizi diversi. Oltre che gravi danni alla reputazione di aziende ed istituzioni.

Tuttavia, mentre le grandi aziende possono resistere alla devastazione di un attacco, le piccole imprese possono uscirne distrutte. 

Cosa devono fare allora le aziende? Come possono prevenire gli attacchi e prepararsi ad affrontali? Tutte le aziende, grandi e piccole, devono investire in “sicurezza” informatica e “resilienza” informatica. 

Cyber-Security e Cyber-​​Resilienza, le differenze

La sicurezza informatica si riferisce alla capacità di un’azienda di salvaguardare i propri sistemi e prevenire crescenti minacce informatiche.

La resilienza informatica riguarda invece la capacità di un’azienda di mitigare i danni ai suoi processi, procedure e reputazione. Inoltre riguarda anche la capacità di riprendere le operazioni dopo che i suoi dati o sistemi sono stati violati. 

Attacchi informatici: Le strategie di sicurezza

Esse includeranno passaggi come:

  • Garantire che tutti i dispositivi siano in esecuzione sul firmware più recente;
  • Esecuzione di software antivirus / malware, VPN e firewall aggiornati;
  • Fornire tutti i software e gli strumenti corretti con le ultime patch;
  • Tutti i dipendenti aziendali vengono informati sulle potenziali minacce informatiche e su come comportarsi.

Le strategia di resilienza

Non sono così nette e variano da organizzazione ad  organizzazione. La regola pratica è identificare dove gli eventi e gli incidenti informatici possono avere un impatto dannoso sul proprio business. Creare backup per tutti i dati, compresi i “vecchi” backup offline, e definire procedure in modo da permettere il successivo ripristino dovuto ad un eventuale attacco.

La resilienza informatica è notevolmente aiutata da un eccellente piano di risposta agli incidenti informatici. Il piano chiarirà quanto segue:

  • Cosa deve essere fatto una volta che si verifica una violazione o un attacco;
  • Chi è la persona responsabile per eseguire i passaggi descritti;
  • Come comunicare con gli stakeholder;
  • In che modo segnalare gli attacchi alle autorità di regolamentazione;
  • Come valutare e segnalare il successo o meno delle misure di resilienza;
  • In che modo le funzioni principali devono essere ripristinate rapidamente;
  • Come recuperare i dati persi.

Un piano di risposta agli incidenti informatici affidabile aiuterà un’azienda a creare un team di risposta con rappresentanti di ogni dipartimento. Il team di risposta sarà responsabile della notifica di un attacco e di coordinare una risposta rapida per fermare l’attacco stesso.

Infine, sia la sicurezza informatica sia la resilienza richiedono investimenti in formazione, tempo e risorse, da parte di ogni struttura.

Servizi online e sicurezza dei dati

Quando sarà terminata la pandemia, molte attività torneranno alla normalità. Molte, che hanno dimostrato il loro potenziale, proseguiranno così. La situazione momentanea può quindi essere vista sotto certi aspetti come un’opportunità. Ma anche come un pericoloso banco di prova, che farà emergere l’importanza della cyber sicurezza.

Per ridurre l’impatto sociale ed economico del Coronavirus, si sono moltiplicate le iniziative di solidarietà digitale. Quelle ufficiali sono state raccolte su un sito istituzionale del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione. L’offerta si amplia di giorno in giorno. Tutto gratuitamente per il periodo necessario a coprire l’emergenza sanitaria.

Per iniziare l’attività da casa non basta selezionare e sottoscrivere i servizi. È obbligatorio adottare soluzioni per la sicurezza. I privati cittadini possono approfittare delle offerte gratuite di alcuni produttori antivirus, per la durata dell’emergenza.  

Per professionisti e piccole aziende il consiglio è prendere in considerazione soluzioni SaaS di cybersecurity. In estrema sintesi, proteggono anche ciò che non si conosce. Non richiedono conoscenze specifiche in materia di sicurezza informatica. Sono scalabili, quindi adattabili a piccole e grandi esigenze, spesso hanno costi competitivi. Sono l’ideale per chi deve costruire velocemente e da zero un’attività online, senza troppi problemi a cui pensare.

Quello di cui si dev’essere consci è che in questo momento, più che in una situazione ordinaria, i cyber criminali cercheranno di approfittare ogni spiraglio nella sicurezza per rubare datidiffondere software malevoli e condurre qualsiasi azione che porti a un profitto. Un venditore online alle prime armi, o un lavoratore che si collega per la prima volta da casa alla rete aziendale, è la vittima ideale.

About Stefania Crobu

Studentessa di Beni culturali e spettacolo. Appassionata di arte, cinema, musica, sport e cucina.

Controlla anche

corona 5174671 1920

Coronavirus , nuova variante in Sudafrica

Nuova variante coranavirus in Sudafrica Nuova variante di Coronavirus scoperta in Sudafrica. Gli scienziati parlano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *