Alexa Unica Radio
bere
bere

L’Idratazione alla base di una dieta equilibrata

Elisabetta Bernardi spiega come con una corretta idratazione possa far arrivare a una perdita di peso, per una vita più sana ed equilibrata

La Dott.ssa Elisabetta Bernardi dell’Osservatorio San Pellegrino spiega come una corretta idratazione possa facilitare la perdita di peso.

Con l’arrivo del caldo e della bella stagione, sono tanti gli italiani che iniziano a pensare a come perdere i chili di troppo. Soprattutto quelli presi durante l’inverno e a seguito dei lunghi periodi di lockdown. Uno degli elementi più importanti per ritrovare il giusto peso, insieme ad un’alimentazione equilibrata e all’attività sportiva, è sicuramente la corretta idratazione. E’ fondamentale per apportare il giusto quantitativo di liquidi al proprio corpo, ma anche per favorire il senso di sazietà e velocizzare il metabolismo.

Come sottolinea la dottoressa Elisabetta Bernardi, biologa specialista in Scienza dell’Alimentazione e membro dell’Osservatorio Sanpellegrino: “Recenti indagini hanno dimostrato che esiste un effettivo legame tra idratazione, controllo del peso e composizione corporea. E’ stato rilevato, infatti, che l’acqua aumenta il tasso di lipolisi (ossia l’utilizzo dei grassi a scopo energetico) e il dispendio energetico mediante lo stimolo del sistema nervoso.

Dunque, non solo aiuta riducendo l’appetito e stimolando il senso di sazietà, ma aumenta il metabolismo a riposo. L’acqua, inoltre, rende anche più efficiente il funzionamento del nostro organismo”. Come? Attraverso un più veloce trasporto di sostanze nutritive, una migliore regolazione della temperatura corporea, una più efficace soluzione di molti materiali organici e inorganici e lubrificazione delle articolazioni e degli organi interni e anche una più veloce formazione di cellule e tessuti.

 

Come ritrovare la propria forma fisica?

Per ritrovare la propria forma fisica aiutandosi anche con l’idratazione è necessario seguire alcune semplici accortezze volte a favorire il dimagrimento. In primis, occorre evitare tutte le bevande caloriche come succhi, bibite zuccherate, tè o caffè con zucchero, optando piuttosto per un semplice bicchiere d’acqua. In questo modo si potrà ridurre l’apporto calorico giornaliero anche di 250kcal. Per chi invece non vuole rinunciare al gusto, è possibile sostituire queste bibite con alternative più light come, ad esempio, le acque aromatizzate, realizzabili anche in casa con frutta, verdura ed erbe aromatiche. Un’opzione sana e ipocalorica che permette di stimolare la diuresi senza rinunciare al gusto. Alcuni degli ingredienti ideali per realizzarle sono limone, lime, cetriolo con buccia a fette, foglie di menta o zenzero, materie prime dalle forti proprietà drenanti e disintossicanti.

 

Idratazione: la dieta bilanciata

Una dieta bilanciata prevede l’assunzione di circa 2.000 kilocalorie al giorno e l’apporto di 2 litri di acqua. Ma per stimolare l’organismo e facilitare la rimessa in forma è fondamentale aumentare i litri assunti ogni giorno. Questo si ottiene non solo bevendo semplicemente di più ma anche introducendo nella propria dieta ingredienti ad alto contenuto di acqua. Si consiglia quindi di mangiare più alimenti come frutta, specialmente l’anguria, il melone e le mele, ricche di acqua e sali minerali, verdura, in particolar modo, cetrioli, zucchine, finocchi e spinaci, composti al 95% di acqua, ma anche uova, latte e suoi derivati.

About Stefania Crobu

Studentessa di Beni culturali e spettacolo. Appassionata di arte, cinema, musica, sport e cucina.

Controlla anche

APPUNTI G gruppo

San Gavino Monreale: Prosa dell’Estate 2022

Get Widget San Gavino Monreale: Tullio Solenghi apre la Rassegna di Prose dell’Estate 2022, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.