Alexa Unica Radio
microphone 2627991 1920

NON FERMIAMO QUESTA VOCE Maratona radiofonica 15 maggio

La maratona radiofonica di 24 ore che tiene accesa la voce di Antonio Megalizzi, vittima dell’attentato di Strasburgo nel 2018. In occasione del suo compleanno, il 15 maggio si terrà “Non fermiamo questa voce”.


Sabato 15 maggio la voce di Antonio Megalizzi tornerà a risuonare in radio. L’evento è organizzato in collaborazione con la Fondazione Antonio Megalizzi ed Europhonica, le emittenti del circuito RadUni, l’Associazione degli Operatori e dei Media Universitari Italiani. Le emittenti trasmetteranno a reti unificate i lavori firmati da Antonio Megalizzi. Era membro della redazione italiana di Europhonica, e fu vittima dell’attentato avvenuto a Strasburgo nel 2018 insieme al collega Bartosz Orent-Niedzielski. La maratona radiofonica “Non fermiamo questa voce” ha l’intento di mantenere vivi il ricordo, le passioni e i pensieri di Antonio.


La maratona radiofonica andrà in onda dalle 00.00 alle 23.59 di sabato 15 maggio, per un totale di 24 ore. La ritrasmissione verrà gestita dall’emittente Radio 6023, ovvero la web radio degli studenti dell’Università del Piemonte Orientale. Inoltre sarà disponibile, per le emittenti, al presente link streaming: streaming.raduni.org:8000/rete.
Tutte le emittenti potranno collegarsi allo streaming fin dalle ore 23.00 di venerdì 14 Maggio trasmettendo una playlist musicale dedicata alla memoria di Antonio Megalizzi.

Contenuti e testimonianze


All’interno della maratona radiofonica saranno presenti vari contenuti audio. Ci saranno interviste e approfondimenti realizzati da Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski. Si farà anche la lettura del racconto scritto da Antonio intitolato “Cielo d’Acciaio” reso in audio dai colleghi. Oltre a questo, verranno resi noti contributi inediti realizzati dai giovani degli enti coinvolti. In particolare, puntate tematiche e contenuti audio dedicati al ricordo del collega e amico Antonio Megalizzi. Ognuno può contribuire alla campagna #Antonioconme. Potrà farlo inviando un audio di massimo 1 minuto a [email protected], raccontando la parte di Antonio che si porta dentro di sé.


La maratona radiofonica conterrà anche contenuti inediti realizzati dalla redazione Europhonica e dai soci RadUni. Saranno inoltre presenti testimonianze – raccolte anche in occasione della maratona dello scorso dicembre – di importanti personalità appartenenti al mondo della politica e del giornalismo. Oltre a questo, la maratona conterrà nuove testimonianze registrate da Massimo Gaudina, Capo della Rappresentanza della Commissione Europea con sede a Milano. Ma anche Silvia Costa, già Europarlamentare responsabile per la Commissione Cultura dal 2009 al 2019, che ha supportato Europhonica fin dagli albori. Giuseppe Giulietti, giornalista e Presidente della FNSI. Maurizio Molinari, Responsabile dell’Ufficio a Milano del Parlamento europeo e capo ufficio stampa Parlamento Europeo in Italia. Infine Andrea Fioravanti, giornalista presso Linkiesta ed ex redattore di Europhonica.

Le dirette


Saranno riproposti i contenuti realizzati per la maratona di Dicembre da parte di Paolo Borrometi, Marino Sinibaldi, Federica Megalizzi, Vittorio di Trapani ed Elly Schlein. Due eventi speciali live su Instagram anticiperanno la maratona. Saranno visibili sui profili di Raduni, Europhonica e Fondazione Antonio Megalizzi. Due dirette coinvolgeranno alcune personalità che partecipano attivamente alla vita associativa dei tre enti per parlare dell’attualità europea.

La prima verrà trasmessa domenica 9 maggio alle ore 21.00. Vedrà come ospiti Luana Moresco (Presidente della Fondazione Antonio Megalizzi), Simone Pavesi (Direzione Editoriale Europhonica), Marco Napoleoni (Presidente RadUni). La seconda diretta, invece, sarà venerdì 14 maggio alle ore 22.00. Ospiterà Caterina Moser (Responsabile della comunicazione della Fondazione Antonio Megalizzi), Erika Branca (Redattrice Europhonica), Silvia Frattini (Responsabile Comunicazione RadUni). L’intento di questo secondo incontro è quello di anticipare la giornata dedicata alla maratona in onore di Antonio, oltre ad augurare buon ascolto ai fruitori.

Il premio di laurea


La maratona radiofonica sarà anche l’occasione per promuovere il premio di laurea. Il premio è dedicato dalle Radio Universitarie alla memoria di Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski. Il premio è aperto a tutti gli studenti europei. È promosso da RadUni ed è tradotto in 27 lingue. Questo è stato possibile grazie all’Audio Capacity Service del Parlamento europeo.

Per maggiori informazioni la cartella stampa è reperibile all’indirizzo: bit.ly/NONFERMIAMOQUESTAVOCE

About Giulia Demuru

Studentessa presso l'Università di Cagliari - Filosofia e teorie della comunicazione

Controlla anche

premio megalizzi

Premio giornalistico in memoria di Antonio Megalizzi

Al via il concorso “I Giovani per il Sogno Europeo” dedicato al giornalista Antonio Megalizzi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *