Alexa Unica Radio

HeiQ lancia una nuova mascherina high-tech

La mascherina HeiQ (leader mondiale dell’innovazione tessile e dei materiali) è dotata di una tecnologia rivoluzionaria a base di rame che distrugge il virus del COVID-19 in cinque minuti.

HeiQ MetalliQ, di metallico, non ha solo l’aspetto. La mascherina, con un design brevettato, contiene un rivestimento in rame puro ultrasottile. Esso viene applicato mediante un procedimento di deposizione fisica da vapore ad alta tecnologia, chiamato HeiQ MetalliX,. Questo trasforma una piccolissima quantità di rame in vapore consentendole di essere depositata uniformemente intorno a ciascuna fibra. HeiQ MetalliX è una tecnologia in attesa di brevetto creata da Xefco, società australiana di tecnologia dei materiali partner di innovazione di HeiQ. Degli studi svolti dall’Istituto Peter Doherty per le malattie infettive e immunitarie a Melbourne in Australia (Peter Doherty Institute) hanno dimostrato che i tessuti trattati con la tecnologia HeiQ MetalliX disattivavano considerevolmente il virus infettivo del SARS-CoV-2 (il virus che causa il COVID-19) in soli 5 minuti.

Il protocollo analitico ha simulato l’interazione reale delle goccioline di aerosol che contaminano i prodotti tessili come le mascherine facciali. Ciascun campione è stato sottoposto a una forte carica di SARS-CoV-2, seguita da una incubazione da 5, 15 e 30 minuti a temperatura ambiente prima che la quantità rimanente di virus infettivo di SARS-CoV-2 venisse misurata. I campioni di tessuti trattati con HeiQ MetalliX hanno indicato una riduzione del virus di oltre il 97,79% in cinque minuti. Si tratta del 99,95% in 15 minuti e più del 99,99% in 30 minuti, rispetto al controllo dell’inoculo.

“La nostra équipe di esperti prosegue il suo lavoro per ridurre l’impatto del nuovo coronavirus. Testare la capacità di diversi trattamenti superficiali di diminuire l’infettività del virus del SARS-CoV-2 è uno dei mezzi di cui dispone la nostra ricerca per fornire delle informazioni capaci di frenare la propagazione del COVID-19”, ha dichiarato la Dott.ssa McAuley, ricercatrice senior presso l’Istituto Doherty.

Una preziosa materia prima: il rame

Il rame è un elemento naturale presente sulla crosta terrestre, il suolo, gli oceani, i laghi e i fiumi. È anche un oligoelemento che si trova naturalmente in tutti gli esseri umani, le piante e gli animali. Le proprietà antivirali, antibatteriche e antimicotiche del rame sono note da secoli e sono state dimostrate da numerosi studi di laboratorio. I materiali trattati da HeiQ MetalliX sprigionano degli ioni di rame che disattivano i virus e i batteri. I materiali trattati sono anche stati testati per uccidere il 100% dello stafilococco aureo e della Klebsiella pneumoniae e consentono di distruggere il 99,95% del virus H1N1 e il 99,9% del coronavirus umano 229E.

HeiQ MetalliQ è fabbricata da HeiQ Medica in Spagna, dove HeiQ conduce delle attività di Ricerca e sviluppo per i dispositivi medici. Durante tutte le fasi di sviluppo della tecnologia HeiQ MetalliX, Xefco ha lavorato in stretta collaborazione con un partner di ricerca di lunga data, l’IFM (Institute for Frontier Materials) dell’Università Deakin, nell’ambito del centro di ricerca internazionale ARC per le fibre del futuro, di cui HeiQ è altresì membro.

“È possibile ‘heiqare’ quasi tutto per aggiungere ulteriori funzioni a un prodotto d’uso quotidiano. Abbiamo ancora una volta aumentato il nostro livello in materia di protezione antivirale, con un aspetto migliorato e di grande qualità. La primavera è qui. Man mano che usciamo dal lockdown, vogliamo essere più protetti e proteggere gli altri. HeiQ MetalliQ è concepita proprio per fornire questo livello extra di fiducia. Inoltre, dona un look all’avanguardia, facendone un’alternativa migliorata rispetto alle mascherine chirurgiche sotto molti aspetti”, ha spiegato Centonze, cofondatore e CEO del gruppo HeiQ.

About Mattia Atzeni

Amo addentrarmi negli infiniti universi creati dal Cinema. Respiro agonismo seguendo e praticando vari sport. Amo la musica vintage e lo stile retrò.

Controlla anche

Covid

Long Covid, preoccupano i postumi neurocognitivi

Get Widget Rovere Querini (San Raffaele Milano): “Una dirigente usciva da riunioni e dimenticava cosa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.