Alexa Unica Radio
book 1659717 1920 1

Liberevento, anticipato a sabato l’incontro con Luca Telese

Il Festival Culturale Liberevento anticipa a sabato 1 maggio, alle ore 17, l’incontro con Luca Telese. L’incontro vedrà Telese presentare il suo libro “Qualcuno era comunista”, pubblicato all’inizio del 2021.

E’ anticipato a sabato 1 maggio, sempre alle 17, l’appuntamento del festival culturale Liberevento con giornalista Luca Telese, previsto inzialmente per domenica 2 maggio. Si terrà in streaming sulla pagina Facebook del festival.
L’incontro vedrà Telese parlare del suo libro “Qualcuno era comunista“, pubblicato all’inzio del 2021 per Solferino editore. A dialogare con l’autore sarà il giornalista Carlo Floris.

L’autore

Luca Telese è un giornalista, saggista, autore e conduttore televisivo e radiofonico. È nato a Cagliari nel 1970 e si è distinto per una fortunata carriera lavorativa. Nei primi anni 90 fu portavoce del Partito della Rifondazione Comunista, passando poi al Movimenti dei Comunisti Unitari dopo una scissione interna al partito e lavorando presso l’ufficio stampa. Lavorò come giornalista per testate quali l’Unità, il Manifesto, il Messaggero e il Foglio. Dal ’99 al 2009 lavora presso il Giornale, occupandosi soprattutto di quanto avviene nella parte sinistra dello schieramento politico italiano e di spettacoli e cultura. Il Giornale è di proprietà della famiglia Berlusconi, per questo Telese si definisce “un comunista italiano a lungo impegnato in un giornale di destra“.

Il libro

Non pensi che ora il PCI dovrebbe cambiare nome?” è la domanda che viene rivolta ad Achille Occhetto, leader del più grande e anomalo partito comunista d’Occidente, nel giorno in cui cade il Muro di Berlino. Da quel novembre del 1989 saranno molte cose a cambiare mentre un mondo finisce, la storia accelera e la Sinistra italiana cerca con difficoltà di tenere il passo. Quella delle sue metamorfosi, dalla Svolta a oggi, è una vicenda che passa per molti leader – da Occhetto fino a Zingaretti – e si consegna a un presente pieno di sfide.


Liberevento Live&Streaming è organizzato dall’associazione culturale Contramilonga dietro la direzione artistica dello scrittore e giornalista Claudio Moica.
Con il contributo di: Regione Autonoma della Sardegna (Ass.to Pubblica Istruzione, Informazione, Spettacolo e Sport), Fondazione di Sardegna, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale e con il sostegno dell’Associazione Nazionale Presidi del Libro.

About Giulia Demuru

Studentessa presso l'Università di Cagliari - Filosofia e teorie della comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *