Janas
stadium 2791693 1920 1
stadium 2791693 1920 1

EURO 2020, a Roma lanciato il programma Mobility Maker

Lanciato il Programma Volontari organizzato dalla città a Roma

L’ obiettivo del programma è reclutare i volti del torneo al di fuori dello stadio, che faranno vivere a spettatori, fan e cittadini la migliore esperienza durante le partite a Roma.

Una nuova opportunità per sentirsi protagonista di UEFA EURO 2020. E’ online www.roma2020mobilitymakers.it, il sito web dedicato al Programma Volontari organizzato dalla città di Roma. Gestirà i Mobility Makers sul territorio, in particolare nel centro città nel Football Village e nella Fan Zone.

Un programma che va ad aggiungersi al Programma Volontari UEFA EURO 2020 . Questo ha già concluso il reclutamento e la conferma dei volontari che saranno coinvolti nell’evento per affiancare durante il torneo i professionisti del settore sportivo. Sia nelle loro attività allo Stadio Olimpico in Roma e presso le sedi ufficiali UEFA.

I diversi programmi

Durante UEFA EURO 2020 coesisteranno due diversi Programmi Volontari. I quali condivideranno la stessa missione comune: regalare ai rispettivi volontari un’esperienza unica e far vivere al meglio il torneo nella città ospitante a tifosi e visitatori.

Il Programma Volontari Roma è organizzato dalla città di Roma. Si occupa delle attività dei volontari sul territorio, gestendone l’attività in aree quali le stazioni e gli aeroporti, gli snodi di trasporto, il centro città, la fan zone e le zone in prossimità dello stadio.

Il Programma Volontari UEFA EURO 2020 a Roma è organizzato dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio. Si concentra sull’attività di volontariato sportivo presso le sedi ufficiali UEFA, primo fra tutti l’Olimpico, così come gli aeroporti e gli hotel.

I Mobility Makers, invece, saranno il volto del torneo al di fuori dello stadio e faranno vivere a spettatori, fan e cittadini la migliore esperienza durante le partite previste nella Capitale e per tutta la durata dell’evento.

I Mobility Makers daranno indicazioni sull’evento e suggerimenti su mobilità e turismo.  Ciascuno riceverà specifica formazione su tutti i temi.

Per diventare Mobility Maker, sono necessari i seguenti requisiti:
– Età compresa tra 18 e 65 anni.
– Conoscenza della lingua INGLESE almeno a livello base/intermedio.
– Disponibilità di almeno 7 giorni di attività, anche non consecutivi.
– Disponibilità a partecipare alle sessioni di formazione.

Il form di registrazione e tutte le info necessarie sono disponibili sul sito www.roma2020mobilitymakers.it.

FAQ. Si può prendere parte a entrambi i programmi Volontari?


In linea di principio non ci sono vincoli di esclusività. Tuttavia, sconsigliamo la partecipazione ad entrambi i programmi volontari nello stesso momento perché potrebbe verificarsi una sovrapposizione di turni. Consigliamo a tutti gli interessati di scegliere il programma che si concilia di più con i propri interessi ed aspetti caratteriali. Siamo sicuri che entrambi rimarranno un ricordo indelebile per il proprio futuro.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Paola Usai

Paola Usai
Studio Beni Culturali all'Università di Cagliari. Sono sarda, ma attualmente vivo a Bolzano dove lavoro come au pair.

Controlla anche

Cagliari in cerca di punti salvezza con la Roma

Alle 18 arrivano la Roma alla Sardegna Arena. I giallorossi saranno impegnati giovedì nell’impegno di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *