Janas
foto semplici
foto semplici

Cagliari, cinque finali per la salvezza

I rossoblù vogliono restare in Serie A dopo una grande rimonta

Il Cagliari sembrava già all’arrivo del nuovo allenatore con un piede in Serie B, con cinque punti dal Torino e nove dalle altre contendenti. Quel gol di Bremer, la rete che aveva fatto saltare la panchina di Eusebio Di Francesco, si pensava fosse il colpo letale per la retrocessione. L’ex allenatore di Sassuolo e Roma, già blindato da Giulini dopo una sconfitta esterna contro il Genoa, ha sicuramente e comunque un credito con la Dea bendata, dopo certe partite che sembravano vinte che all’ultimo minuto venivano ribaltate; ma, col senno di poi, l’arrivo di Semplici sembra essere stato la scelta giusta.

Vittoria a Crotone e contro il Bologna, pareggio a Genova contro la Samp, e una sconfitta pesante con lo Spezia. Dopo la partita spezzina si pensava che il Cagliari fosse finito nello stesso circolo vizioso di qualche mese prima, ma al Casteddu scatta la scintilla con un colpo di testa. Qualche settimana fa, dopo essere scesa agli inferi contro il Parma penultimo, riesce a pareggiare al 91′ con Gaston Pereiro e poi a vincere con Cerri, quell’attaccante che ha segnato solo un altro gol in Serie A, sempre una rete del 4-3 in casa in pieno recupero, con l’unica differenza del pubblico in festa che il Covid ci ha tolto. Se quel gol di Cerri contro la Sampdoria fu l’ultimo squillo di un Cagliari in lotta per l’Europa, questo si spera che sia il gol della salvezza.

Le prossime partite del Cagliari

Napoli e Benevento in trasferta, Fiorentina in casa, Milan a San Siro e Genoa alla Sardegna Arena. Non il calendario più facile, con tantissimi scontri diretti. Lo scoglio più grande pare essere la squadra di Gattuso che sembra un treno che non si ferma mai; subito dopo i partenopei c’è il Benevento, uno scontro diretto che il Cagliari non può sbagliare come ha fatto in precedenza. La squadra di Pippo Inzaghi pensava di essere già salva dopo il gol di Gaich contro la Juventus, ma il rendimento del Cagliari ha inguaiato tantissime squadre, tra cui lo Spezia, gli stessi sanniti, e la Fiorentina. Subito dopo un’altra sfida importantissima contro i viola, per poi sfidare un Milan che pare essere in calo dopo una prima parte di stagione da scudetto. Si finisce il campionato, auspicandosi nel migliore dei modi, il 23 maggio contro il Genoa in casa.

Il calendario della lotta salvezza

34esima giornata: Verona-Spezia, Milan-Benevento, Napoli-Cagliari, Bologna-Fiorentina, Torino-Parma 35esima giornata: Spezia-Napoli, Fiorentina-Lazio, Benevento-Cagliari, Verona-Torino 36esima giornata: Cagliari-Fiorentina, Atalanta-Benevento, Torino-Milan, Sampdoria-Spezia 37esima giornata: Spezia-Torino, Fiorentina-Napoli, Benevento-Crotone, Milan-Cagliari 38esima giornata: Benevento-Torino, Crotone-Fiorentina, Cagliari-Genoa, Spezia-Roma

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Francesco Zicconi

Francesco Zicconi
Nato a Sassari, studio Economia Manageriale e seguo il corso di Direzione e Creazione d'Impresa. Sono un grande appassionato di sport.

Controlla anche

Nandez

Cagliari, domenica a Napoli per una partita sempre sentita

La squadra di Semplici cerca altri punti salvezza contro una squadra ostica Napoli-Cagliari è, probabilmente, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *