Alexa Unica Radio

Reggio Emilia in Sardegna per sfidare una Dinamo distratta

Il Banco di Sardegna riceverà l’Unahotels Reggio Emilia al PalaSerradimigni. La squadra sarda è in crescita, ma l’ambiente è destabilizzato da rumors riguardo un ipotetico addio di coach Pozzecco a fine stagione.

Distratta dalle voci sempre più insistenti di un possibile addio a fine stagione di coach Gianmarco Pozzecco. Disorientata da un calendario suscettibile di continue evoluzioni a causa del Covid. La Dinamo Sassari Banco di Sardegna cerca conferme sul campo. Stasera alle 20.30 i biancoblu riceveranno la visita dell’Unahotels Reggio Emilia per il penultimo atto della regular season, ma a tenere banco a Sassari è un altro argomento.

Dopo il quasi addio alla vigilia del campionato, sembra assodato che la sintonia tra il tecnico e il presidente Stefano Sardara, che poco più di due anni fa aveva puntato tutto su di lui, non sia più la stessa. Pozzecco gode dell’amore della piazza e della fiducia incondizionata di squadra e staff. Nonostante ciò, i segnali di nervosismo manifestati durante la stagione da Pozzecco avevano lasciato intuire che l’incantesimo si fosse rotto.

Ma è stato il diverbio a distanza delle ultime settimane su questioni di budget a far venire a galla quel che nell’ambiente tutti già subodoravano da un po’: l’amore tra i due è finito.
“L’importante è avere chiaro che se non siamo tutti sulla stessa pagina del libro, diventa complicato”. Lo ha ripetuto più volte ai giornalisti il presidente. Sassari riconosce a quest’ultimo un’imperitura gratitudine per essere l’artefice di un autentico miracolo sportivo.

In attesa di vedere come andrà a finire, la Dinamo si concentra su una sfida che conta per la caccia al quarto posto e, soprattutto, per la ricerca della migliore condizione.
“Arriviamo da un momento complicato, in cui ci siamo dovuti fermare per problemi diversi, ma stiamo tornando”, dice Eimantas Bendzius, di nuovo decisivo nelle ultime uscite. “Ci stiamo allenando bene – avverte – e negli ultimi incontri siamo riusciti a giocare come volevamo”.

About Mattia Atzeni

Amo addentrarmi negli infiniti universi creati dal Cinema. Respiro agonismo seguendo e praticando vari sport. Amo la musica vintage e lo stile retrò.

Controlla anche

CUS Cagliari foto squadra

Basket: il CUS saluta il campionato a testa alta

Get Widget Il CUS saluta il campionato a testa alta. San Giovanni Valdarno passa anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.