Janas
boy 6133783 1920

Arriva STREAM, il nuovo evento digitale del Festival della Scienza

Dal 18 al 22 maggio si terrà il nuovo evento digitale del Festival della scienza: STREAM. Cinque giorni di incontri, talk, eventi e formazione, per unire in modo interattivo divulgazione scientifica e comunicazione online.

Il Festival della Scienza è uno dei più grandi eventi di diffusione della cultura scientifica a livello internazionale. È un punto di riferimento per la divulgazione della scienza. Per essere efficace, una buona divulgazione deve essere innanzitutto ben comunicata. Oggi come non mai prima, la comunicazione sta avvenendo tramite le piattaforme online, aprendosi sempre di più a un pubblico più vasto e diversificato. Il linguaggio comunicativo deve dunque sicuramente essere adattato alle nuove esigenze. Nella brochure presentativa del programma, viene infatti spiegato che “fino a quando la scienza è comunicata nei musei o nei festival, gli scienziati e i divulgatori sanno esattamente cosa fare. Ma, quando la scienza si sposta su Instagram, YouTube o su Twich, le cose cambiano“. Arriva allora STREAM, che ha per obiettivo primario quello di insegnare a comunicare efficacemente la parola scientifica nelle più grandi piattaforme online.

Con questo scopo, tra il 18 e il 22 maggio, su Zoom, si terranno 11 masterclass frontali, per un totale di 12 ore di formazione divide in 4 giorni. 13 tra docenti e professionisti del settore metteranno a disposizione le loro conoscenze lasciando spazio anche alle domande dei partecipanti. Certamente un’occasione preziosa da non lasciarsi sfuggire, specialmente per chi lavora nel settore della comunicazione scientifica e della comunicazione online.

Il programma

Il programma non è ancora disponibile per intero, ma è stato pubblicato solo in parte. Sarà svelato del tutto dopo il 30 aprile. Chi si iscriverà prima di quella data potrà usufruire di uno sconto.
Il pomeriggio di martedì 18 maggio sarà dedicato principalmente all’analisi della transizione che sta avvenendo dall’Attention alla Creator Economy. Un cambiamento ancora in atto, e la masterclass di STREAM spiegherà come partecipare e contribuire a questo cambio di paradigma. Mercoledì 19, Adrian Fartade, Kosmica Institute e Scientificast saranno ospiti e maestri nella giornata “SPACE ART & SCIENCE CREATOR”. E ancora “business, contenuti, guadagno” saranno le parole chiave attorno alle quali ruoterà la giornata di giovedì 20. E infine, sabato 22 ci si occuperà di meme rari e comuni, bias cognitivi, brutal web, illustrazioni e comic. Attorno a questi linguaggi, infatti, ruota sempre di più la comunicazione sulle grandi piattaforme social.

Il programma, come già detto, non è ancora disponibile per intero. Potete scaricare la brochure presentativa di STREAM per informarvi più nel dettaglio sui prezzi e sui contenuti dell’evento al seguente link: https://www.festivalscienza.online/stream-creator/?fbclid=IwAR0tJJC7oqL2MQlUzGu7q4OPi6lGPn0LX3FfHhgTqqcN-QURWGHJ_0aG3_k

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Giulia Demuru

Giulia Demuru
Studentessa presso l'Università di Cagliari - Filosofia e teorie della comunicazione

Controlla anche

pelle bellezza fotlia

Nuovo riconoscimento all’innovazione responsabile del profumo

Il premio di Accademia del Profumo, in collaborazione con il Green Economy Observatory dell’Università Bocconi. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *