Janas
Terra

Earth Day, giornata mondiale della Terra

L’Earth Day, giovedì 22 aprile, come ogni anno, coinvolgerà fino a un miliardo di persone

 

L’Earth Day, giornata della Terra, è il nome usato per indicare il giorno in cui si celebra l’ambiente e la salvaguardia del pianeta. In particolare Le Nazioni Unite celebrano questa ricorrenza ogni anno, un mese e un giorno dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile. La celebrazione coinvolge fino a un miliardo di persone, al giorno d’oggi ne fanno parte 193 paesi.

Tutte le persone, a prescindere dall’etnia, dal sesso, dal proprio reddito o provenienza geografica, hanno il diritto ad un ambiente sano, equilibrato e sostenibile“. Il 22 aprile 1970, ispirandosi a questo principio e rispondendo a un appello del senatore democratico Gaylord Nelson, venti milioni di cittadini americani si mobilitarono per una manifestazione storica a difesa della Terra.

I gruppi che avevano combattuto contro l’inquinamento da combustibili fossili, delle fabbriche e delle centrali elettriche, i rifiuti tossici, i pesticidi, la progressiva desertificazione e l’estinzione della fauna selvatica, scoprirono di avere valori comuni. Inoltre migliaia di college e università organizzarono proteste contro il degrado ambientale. Da allora il 22 aprile prese il nome di Earth Day.

Nel 2000, grazie alla diffusione di internet, l’evento divenne mondiale. Ne fecero parte oltre 5.000 gruppi ambientalisti al di fuori degli Stati Uniti. Questo raggiungendo centinaia di milioni di persone e molti personaggi noti dello spettacolo come l’attore Leonardo di Caprio.

Green Generation

Concludendo nel corso degli anni la partecipazione è cresciuta superando oltre il miliardo di persone in tutto il mondo, cosa che ha portato all’affermazione della “Green Generation”. La stessa guarda a un futuro libero dall’energia da combustibili fossili in favore di fonti rinnovabili. Alla responsabilizzazione individuale verso un consumo sostenibile, allo sviluppo di una “green economy” e a un sistema educativo ispirato alle tematiche ambientali. L’obiettivo è quello di togliere la gente dalla povertà con la creazione di milioni di posti di lavoro.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

bee 1575239 1920

Le Città del Miele hanno aderito al Manifesto “CittàslowBee”

Le Città del Miele hanno aderito ad Manifesto “CittàslowBee: concretamente per le api, sentinelle della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *