Janas
170421 bolla domenica
170421 bolla domenica

Meteo, domenica 18 perturbazione al Centro-Sud

In arrivo una nuova perturbazione che domenica 18 aprile investirà il nostro Paese. Previsti numerosi improvvisi rovesci e temporali, mentre le temperature resteranno quasi ovunque al di sotto della media.

Pochi cambiamenti in vista anche per l’inizio della prossima settimana: persisterà una perturbazione e le temperature torneranno in linea con la stagione solo a partire da mercoledì o giovedì, mentre l’alta pressione resterà lontana dal nostro Paese almeno fino a venerdì, per cui le condizioni meteo rimarranno piuttosto instabili.

Perturbazione in arrivo.

Previsioni meteo per domenica 18 aprile

Nuvole su gran parte d’Italia. Perturbazione che porterà improvvisi rovesci e temporali, specie al pomeriggio, su Venezie, Emilia, Liguria, Appennino umbro-marchigiano, Lazio, zone interne di Abruzzo e Molise, Lazio, regioni meridionali e Sardegna; nevicate sulle Alpi orientali e sull’Appennino centrale e settentrionale oltre 1200-1400 metri.

Temperature con poche variazioni e in generale sotto la norma. Moderati venti di Maestrale sulle Isole maggiori; venti per lo più deboli altrove.

Temperature massime

Previsioni meteo per lunedì 19 aprile

Nuvole su gran parte d’Italia. Piogge sparse al Sud e nelle Isole, con nevicate sull’Appennino meridionale oltre 1100-1200 metri. Perturbazione nel pomeriggio con improvvisi rovesci e temporali anche su Liguria, alto Veneto, Trentino, Friuli, zone interne del Centro e Lazio, con nevicate sulle zone montuose oltre 1100-1400 metri.

Temperature massime stazionarie o in leggero aumento al Centro-Nord e in Sardegna, in lieve calo al Sud.

Meteo.it

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Mattia Atzeni

Mattia Atzeni
Amo addentrarmi negli infiniti universi creati dal Cinema. Respiro agonismo seguendo e praticando vari sport. Amo la musica vintage e lo stile retrò.

Controlla anche

silos

Detonazione: l’addio ai silos, gli ultimi 4 fabbricati al porto di Cagliari

Addio alle 4 file di silos del porto. Cambia il panorama del water front del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *