Janas
webinar stereotipi di genere

4 maggio: webinar contro gli stereotipi di genere e professionali

Martedì 4 maggio (ore 17:00), nell’ambito dell’iniziativa “La Scuola allo Schermo” si svolge il webinar dal titolo “Mosche bianche: le donne della tecnica contro gli stereotipi di genere e professionali“.

Durante l’incontro verrà presentato il documentario “Mosche bianche”. Messo a punto a partire da fotografie d’epoca e video-interviste alla prima generazione di donne diplomatesi perito industriale nella Bologna della seconda metà degli anni Sessanta. I relatori discuteranno con i partecipanti riguardo la realizzazione del documentario e il suo utilizzo didattico. Il fine è di formazione contro gli stereotipi e per l’orientamento in ottica gender mainstreaming. Si partirà dalle esperienze di intermediazione teatrale realizzate con le scuole secondarie sia con modalità miste che a distanza.

Al webinar interverranno:

  • Eloisa Betti, Docente a contratto di Storia del lavoro presso l’Università di Bologna  e vice-direttrice della rivista “Clionet. Per un senso del tempo e dei luoghi”;
  • Andrea Bacci, regista, sceneggiatore e montatore;
  • Donatella Allegro, attrice, speaker, regista e formatrice. È presidente dell’Associazione culturale Effettica e socia fondatrice di Amleta.
  • Francesco Cozza, collaboratrice associazione UDI Bologna;
  • Carlo de Maria, Professore associato di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà (DISCI) dell’Università di Bologna e Presidente dell’Associazione di ricerca storica Clionet.

Il documentario “Mosche bianche” sarà disponibile alla visione sulla pagina de “La scuola allo schermo” a partire dal 4 maggio.

Gender mainstreaming

Il gender mainstreaming (o mainstreaming di genere) è un approccio strategico alle politiche. Si pone l’obiettivo del raggiungimento dell’uguaglianza di opportunità tra donne e uomini in ogni ambito della società. Prevede l’integrazione di una prospettiva di genere nell’attività di realizzazione delle politiche. Ciò dal processo di elaborazione, all’attuazione, includendo anche la stesura delle norme, le decisioni di spesa, la valutazione e il monitoraggio.

L’intento principale del gender mainstreaming è di realizzare politiche capaci di contrastare le disuguaglianze tra donne e uomini nella società. Ciò partendo da un’analisi dei meccanismi che ne sono alla base. È un dato di fatto dimostrato dall’analisi della realtà che esistono disuguaglianze sistematiche tra uomini e donne. Esse sono trasversali a tutte le altre disuguaglianze (di età, orientamento sessuale, etnia, religione, etc.). Inoltre non sono compatibili con i principi cardine delle società democratiche, si pensi solo, per l’Italia, all’articolo 3 della Costituzione. 

L’approccio del gender mainstreaming mira a evitare che tali diseguaglianze continuino a perpetuarsi. Fa in modo che le politiche e le leggi che deriveranno da tali processi sappiano far fronte alle esigenze specifiche di donne e uomini, ragazze e ragazzi.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Barbara Mancosu

Barbara Mancosu
Studentessa in Beni Culturali e Spettacolo

Controlla anche

Comunità energetiche, il 19 maggio webinar Enea

Un tavolo di confronto permanente con istituzioni e imprese. Questa la proposta di Enea che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *