Alexa Unica Radio
movie 918655 1920
movie 918655 1920

Cinema: al via l’undicesima edizione de “Lo Spiraglio”, Film Festival sulla Salute Mentale

Il Film Festival “Lo Spiraglio” si svolgerà online, dal 14 al 18 Aprile e con accesso gratuito, sulla piattaforma MyMovies.it. Otto lungometraggi e diciannove corti racconteranno il mondo della salute mentale nelle sue molteplici sfaccettature. 

Lo Spiraglio” si propone di avvicinare il pubblico alla tematica della salute mentale e di raccontare questo mondo attraverso le immagini. Il Film Festival è organizzato da Asl Roma 1 e Roma Capitale al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo con la media partnership di Italia Magazine. La rassegna prevede non solo corti e lungometraggi, ma anche eventi speciali. Tra questi, un evento online in collaborazione con il Laboratorio Italiano di Psicoanalisi Multifamiliare. All’incontro sarà possibile prenotarsi all’indirizzo [email protected] per un massimo di 200 posti.

Operatori della salute mentale, utenti, esperti e volontari collaborano insieme nel progetto di “Lo Spiraglio”, rendendo il Film Festival un progetto fortemente integrato. A Franco Montini e Federico Russo, rispettivamente direttori artistico e scientifico, spetta il compito di coordinare questa collaborazione.

Lo Spiraglio 2021 dà spazio inoltre a un webinar dedicato alla serie Mental, dalla regia di Michele Vannucci. Durante l’incontro si terrà una discussione tra esperti centrata sulla sofferenza giovanile e sulla sua rappresentazione.

I premi

Claudio Santamaria vede essegnarsi il premio speciale Lo Spiraglio – Fondazione Roma Solidale Onlus per aver “rivelato e portato alla luce fragilità, debolezze, traumi irrisolti” durante la sua carriera, afferma il direttore Franco Montini. Questo premio viene assegnato ogni anno ad un cineasta che si sia distinto nell’affrontare i temi sulla salute mentale.

Una Giuria assegnerà il Premio “Fausto Antonucci” di 1.000 euro al miglior cortometraggio e il Premio “Jorge Garcia Badaracco – Fondazione Maria Elisa Mitre” di 1.000 euro al miglior lungometraggio. Questa XXI edizione vedrà anche l’assegnazione del Premio SAMIFO, per il film che megliò racconterà gli aspetti legati all’emigrazione e alla diversità.

Non è stato facile: il gruppo di lavoro non ha potuto frequentarsi, partecipare, scambiare opinioni nello stesso modo in cui lo ha fatto negli ultimi dieci anni. Ma abbiamo provato a racchiudere tutte queste sensazioni in un programma mai così ricco, che racconta in mille modi diversi e con altrettanti stili il disagio scaturito dall’emergenza sanitaria“. Sono queste le parole del Coordinatore di Programmazione del Film Festival, Jacopo Mosca. La pandemia di Covid 19, infatti, ha avuto un impatto negativo sia nel mondo della salute mentale che in quello del cinema.

About Giulia Demuru

Studentessa presso l'Università di Cagliari - Filosofia e teorie della comunicazione

Controlla anche

Mara&Mare

La terza edizione del festival Mara&Mare

Il 2 Luglio inizierà la terza edizione del Festival Mara&Mare voluta dal comune di Maracalagonis. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *