Janas
progetto didattico, sassari

Nuovo progetto didattico sulla raccolta differenziata

Una lezione interattiva online sul riciclo per le scuole primarie e secondarie di 1° e 2° grado del comune di Sassari

 

Il Comune di Sassari e l’Rti propongono, alle scuole primarie e secondarie di 1° e 2° grado, un nuovo progetto didattico sulla raccolta differenziata. In particolare il progetto consiste in una lezione interattiva online sul riciclo e risponde alla domanda: “Dove vanno a finire i nostri rifiuti quotidiani?”. In altre parole un supporto all’insegnamento dell’educazione ambientale.

Il progetto

Un comunicatore ambientale guiderà gli alunni in un’attenta analisi dei rifiuti prodotti ogni giorno da tutti noi . Con il supporto di animazioni video, illustrerà le corrette modalità di differenziazione. L’obiettivo: coinvolgere in modo interattivo gli studenti che divertendosi acquisiranno nozioni sulla raccolta differenziata e sul riciclo. Gli incontri avranno la durata di un’ora, si svolgeranno online nel rispetto delle norme anti-Covid e la didattica della lezione sarà diversificata in base all’ordine e al grado scolastico. Al termine del progetto sarà organizzato un incontro online per ringraziare tutte le scuole. Inoltre sarà consegnato un premio di partecipazione, saranno mostrati gli oggetti realizzati dagli alunni e consegnati i diplomi “promossi in educazione ambientale” a ogni studente.

“La scuola ha un ruolo fondamentale nel formare le giovani generazioni al rispetto dell’ambiente– spiega l’assessore all’Ambiente Antonella Lugliè-, con il progetto “Riciclo, che classe!” l’Amministrazione comunale intende sostenere la scuola nel raggiungimento di tale obiettivo, confermando l’impegno e proseguendo il dialogo formativo anche con l’utilizzo di nuove modalità di comunicazione online e interattive”.

“Mi associo a quanto detto dall’assessore- aggiunge la dirigente Marge Cannas-, spero che i dirigenti scolastici continuino a manifestare la sensibilità mostrata negli anni scorsi anche a supporto della nuova iniziativa sulla raccolta differenziata. Dobbiamo dare un messaggio, essere propositivi rispetto a dei cambiamenti che potranno di sicuro attivare dei percorsi virtuosi. In aggiunta a questo più incisivi, motivati e collaborare per avere un ambiente sostenibile e farlo insieme”.

Concludendo molte scuole hanno aderito al progetto. Infatti sono oltre trenta i dirigenti e gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado del Comune di Sassari che hanno partecipato all’incontro online che si è tenuto a fine marzo.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

08964

Debate: finali Campionato Italiano Giovanile per futuro Ue

Dopo 6 mesi e 269 dibattiti che hanno coinvolto più di 300 giovani di tutta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *