Alexa Unica Radio
4ce3d56ed7812873f6ff3c2e795aefb497d29f3c
4ce3d56ed7812873f6ff3c2e795aefb497d29f3c

Musica: addio al rapper Dmx

Aveva 50 anni. Addio al rapper DMX, icona della musica rap: stroncato e ricoverato per un’overdose

Dmx e la sua morte

Il rapper Dmx (acronimo di Dark Man X) è deceduto all’età di 50 anni. Era ricoverato dal 2 aprile, in seguito ad un attacco cardiaco dovuto a un’overdose. Earl Simmons, questo il suo vero nome. Era dipendente da sostanze stupefacenti da diversi anni, e ciò l’aveva portato ad annullare numerose date live e a ricoverarsi in diversi centri, per disintossicarsi.  Ritenuto fra i più importanti rapper del mondo, salì alla ribalta nel corso degli anni ’90, grazie a rime dallo stile gotico, accompagnate dalla sua voce profonda. Era da giorni in ospedale dove era stato ricoverato a causa di un improvviso attacco cardiaco. Probabilmente a causare l’infarto è stato un abuso di droghe. La morte è stata annunciata dalla famiglia con un comunicato stampa

Un’icona del rap

DMX aveva cinquant’anni, compiuti lo scorso dicembre. Grazie ai suoi brani e la sua popolarità e costante presenza nel mondo dello spettacolo, si può considerare un’icona del rap tra le più grandi di tutti i tempi. Oltre al rap, DMX ha lavorato spesso come attore e si è fatto vedere più volte attivo in diverse campagne politiche Raggiunge la vetta della sua popolarità verso la fine degli anni Novanta, quando il rap nell’ambiente statunitense stava per uscire dal mondo underground per diventare commerciale e aprirsi al grande pubblico. DMX è stato uno dei pochi che ce l’ha fatta: dopo un’infanzia difficile durante la quale ha commesso anche delle rapine, riesce a esaudire il suo sogno di diventare un musicista rap.

Il rapper venuto dalla strada

Parte dunque da un mondo underground legato alle droghe e alla delinquenza, tanto che inizialmente deve sospendere la sua carriera proprio perché arrestato per questioni legate ai narcotici. Poi riprende e arriva il successo, con singoli come Get me a dog del 1998 che diviene immediatamente un successo e ottiene il disco d’oro. La storia di un ragazzo venuto dalla strada, ma che ce l’ha fatta, è vero: ma la strada ha lasciato segni indelebili dentro di lui, come la dipendenza dalle droghe. È proprio un’overdose a strapparlo via dal mondo della musica, nonostante il suo impegno nella campagna di sensibilizzazione contro l’uso di stupefacenti.

La sua citazione

Il rapper aveva precedentemente dichiarato di essere stato introdotto al mondo delle droghe da una persona che ammirava a soli 14 anni: Io avevo 14 anni, mentre lui ne aveva 30 e sapeva che lo ammiravo. Perché dovresti fare questo a qualcuno che sai che ti ammira?”.

About Maria Francesca Canu

Mi chiamo Maria Francesca Canu, ho vent'anni e frequento il terzo anno del corso di scienze della comunicazione a Cagliari Sono nata Nuoro, ma vivo a Cagliari, una città che amo. Mi piace leggere e adoro le materie umanistiche, amo viaggiare. Nel tempo libero mi dedico all'equitazione, una passione nata fin da piccola. Il mio moto è "tu sei il tuo unico limite"

Controlla anche

Elizondo

Concerti & Musica sulle Bocche: le tappe finali del festival da venerdì 27 a domenica 29 agosto a Ozieri

In programma quattro concerti davanti a tre tra le più belle chiese della Sardegna: la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *